gtag('config', 'UA-102787715-1');

5 film che ogni amante della musica dovrebbe guardare

Molto spesso non sono state sono le canzoni a rendere un artista indimenticabile, ma anche il suo percorso musicale, la sua vita e tutte le controverse storie legate ad essa. Ed è proprio per questo che, negli ultimi anni, molti registi hanno deciso di omaggiare determinati artisti, o intere band, realizzando lungometraggi, documentari o biopic. Da Freddie Mercury a Jim Morrison, da Ray Charles ad Eminem, passando per Johnny Cash, Elton John e i Motley Crue, sono tantissimi gli artisti che sono stati omaggiati dai registi e, oggi, cercheremo di fare una piccola cernita presentandovi una speciale classifica dei 5 film che ogni amante della musica dovrebbe guardare.

Control

La prima pellicola che vogliamo proporvi si intitola “Control” ed è stata girata nel 2007 dal leggendario Anton Corbijn, “il fotografo del rock”. Il film biografico è incentrato sulla vita di Ian Curtis, storico leader della band britannica dei Joy Division e, la cosa  interessante, è che Corbijn non si sofferma solo sull’aspetto musicale, ma anche sulla vita sentimentale dell’artista e sulla sua epilessia, probabilmente una della cause che portò l’artista al suicidio il 18 maggio del 1980. Anton Corbijn, grande appassionato dei Joy Division, all’epoca spese ben 2 milioni e mezzo di tasca propria per promuovere la pellicola.

Sid & Nancy

Un’altra pellicola degna di nota è sicuramente “Sid & Nancy”, diretta da Alex Cox nel 1986 e incentrata sul turbolento rapporto tra il musicista dei Sex Pistols e della sua compagna, interpretati rispettivamente da Gary Oldman e Chloe Webb. Una delle tante curiosità su questo film è che Courtney Love, storica compagna di Kurt Cobain, registrò un piccolo video-provino per ottenere la parte di Nancy Spungen e, nonostante il regista ne rimase estremamente impressionato, purtroppo aveva già promesso il ruolo ad un’altra attrice.

I’m Not There

Il film del 2007 I’m Not There (Io non sono qui) ripercorre invece la storia di uno dei più grandi artisti della musica mondiale: Bob Dylan. Diretta dal duo Todd Haynes-Oren Moverman, I’m Not There è una delle poche pellicole ad aver ottenuto l’approvazione dello stesso Dylan. Il film, inoltre, presenta una serie di personaggi diversi, tutti volti a rappresentare un periodo differente della vita dell’artista e interpretati magistralmente da attori del calibro di Heath Ledger, Richard Gere e Christian Bale.

Quando l’amore brucia l’anima

In questa speciale classifica dei 5 film che ogni amante della musica dovrebbe guardare non poteva certo mancare “Quando l’amore brucia l’anima-Walk the Line.” La pellicola, diretta da James Mangold, ripercorre la vita dell’iconico cantante country Johnny Cash e la sua storia d’amore con June Carter Cash. Il personaggio di Cash è interpretato magistralmente da Joaquin Phoenix (celebre protagonista del film del 2019 “Joker”).

Bird

E adesso, se permettete, vorremmo un attimo distaccarti dal mondo del rock e soffermarci su uno dei più grandi musicisti della scena jazz: Charlie Parker. Il film che vi consigliamo di vedere si intitola “Bird” (tra l’laltro storico soprannome del sassofonista statunitense), ed è stato prodotto e diretto nel 1988 da quel geniaccio di Clint Eastwood.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)