A Kind Of Magic: la storia dell’album dei Queen pubblicato il 2 giugno 1986

Tra gli altri anniversari, il 2 giugno ricorre anche quello di “A Kind Of Magic”, il dodicesimo album in studio del gruppo musicale rock britannico Queen, pubblicato il 2 giugno 1986. Ripercorriamo la storia dell’album e il suo successo confermato in patria.

Il successo nel Regno Unito e la reazione degli Stati Uniti

Nonostante i Queen fossero ormai già famosi a livello mondiale, grazie anche al concerto “Live Aid” di Wembley dell’anno prima, “A Kind Of Magic” non riscontrò un grande successo negli Stati Uniti, salendo invece immediatamente al primo posto nel Regno Unito.

Quello degli States non deve essere considerato come un vero e proprio fallimento, perchè nonostante il calo delle vendite, alcune tracce come l’omonima “A Kind Of Magic”, “One Vision” e “Who Wants To Live Forever” diventarono vere e proprie hit della band inglese. Il contrario avvenne in Gran Bretagna, dove l’album rimase in classifica per ben 63 settimane.

La presenza dell’album nella colonna sonora di Highlander – L’ultimo immortale

Highlander – l’ultimo immortale, distribuito nelle sale nel 1986, può annoverare nel cast star del calibro di Sean Connery, ma non deve la sua celebrità solo a questo: tra le musiche composte per la colonna sonora sono presenti tracce contenute in “The Works” e “A Kind Of Magic”, entrambi lavori dei Queen.

In una scena ambientata durante la Seconda Guerra Mondiale, il protagonista giustifica la sua immortalità esclamando :“It’s a kind of magic” (è una specie di magia). Roger Taylor, batterista della band, venne ispirato da questa frase durante una proiezione in anteprima per la scrittura del singolo omonimo, che diede poi il nome all’album.

In generale, le canzoni dei Queen che si possono ascoltare all’interno dei film sono, in ordine:

  1. Princes of the Universe
  2. Gimme the Prize
  3. One Year of Love
  4. Who Wants to Live Forever
  5. Hammer to Fall
  6. Don’t Lose Your Head
  7. A Kind of Magic

 

Share

Luca Geretto,studente e appassionato del rock in tutte le sue forme. Classe 1999, ha una conoscenza molto dettagliata e quasi maniacale su tutto ciò che riguarda Beatles e Paul McCartney. Aspirante articolista e giornalista. E-mail: luca.geretto1999@yahoo.com