gtag('config', 'UA-102787715-1');

AC/DC, Angus Young: “Ecco cosa pensava Eddie Van Halen di Malcom Young “

Nel corso di una recente intervista rilasciata a Radio.com, il chitarrista degli AC/DC Angus Young, ha affrontato gli argomenti più disparati, soffermandosi su suo fratello Malcolm Young e sulla scomparsa di Eddie Van Halen. Riunitosi con Brian Johnson, Cliff Williams e Phil Rudd, Angus Young è in procinto di rilasciare PWR/UP, nuovissimo album degli AC/DC.

Riguardo il rapporto tra la band ed il leggendario chitarrista di Eruption, Young ha detto: “Eddie era un chitarrista innovativo. Riuscì a reinventare totalmente il modo di suonare la chitarra, influenzando moltissimi musicisti. Credo che la prima volta in cui ebbi modo di incontrarlo era durante un tour in Europa. Tenemmo alcuni spettacoli insieme. Erano gli anni ’90. Era una persona solare e gentile. La prima cosa che notai di Eddie fu il suo meraviglioso sorriso, poi le sue grosse risate. Quando mi vide, mi diede un forte abbraccio”.

Ecco cosa pensava Eddie Van Halen di Malcolm Young

Successivamente, Angus Young ha parlato della perdita di Eddie Van Halen, dicendo: “Era sempre felice di vederti. La sua morte ha rappresentato una grande perdita per il mondo della musica. Ma comunque, credo che per quelli di noi che abbiano avuto la fortuna di incontrarlo e di conoscerlo, sia una tragedia ancora più grande, parlo anche della sua famiglia e di tutti coloro che gli erano cari. Quando ho saputo che il cancro fosse tornato, ho pregato affinché riuscisse, ancora una volta, a superare le difficoltà. Ricordo il nostro tour negli Stati Uniti, quando ci raggiunse a Los Angeles”.

Dopodiché, l’iconica chitarra degli AC/DC ha parlato del rapporto tra Malcolm Young ed Eddie Van Halen, ricordando, in particolare, cosa pensasse, quest’ultimo, di suo fratello. Al riguardo, Angus ha detto: “Veniva tutte le volte che poteva ai nostri show per vederci. Era sempre lo stesso. Felice, col suo immancabile sorriso e contento di rivederci. Era molto affettuoso con Malcolm e, questa, è una delle cose che mi manca di più, che lascia il vuoto più grande. Quando qualcuno a cui tenevi se ne va, ti lascia sempre con un vuoto incolmabile dentro.

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (email:claudio190901@gmail.com)