AC/DC: gli artisti con cui la band collaborerà in tour

Riproponendo un consueto appuntamento fatto di indiscrezioni e voci di corridoio, si aggiunge – come al solito – un nuovo tassello in un puzzle fatto di poche certezze ma molte possibilità concrete. Dopo aver parlato dei possibili spettacoli degli AC/DC e del tour che, con molta probabilità, prenderà il via a partire dal 2020, è il momento dei possibili artisti con cui la formazione si esibirà: una nuova indiscrezione si basa direttamente sugli artisti seguiti dalla band su Instagram e Twitter, che offrirebbero un indizio piuttosto interessante sulle future collaborazioni della band.

Sono stati svelati gli artisti con cui gli AC/DC collaboreranno?

A lanciare la possibile indiscrezione, pronta a divenire ufficiale, sulle prossime collaborazioni degli AC/DC, è stato Tyler Bryant. Il musicista rock statunitense – celebre per aver aperto concerti di tantissimi artisti di grande calibro – ha svelato che è ormai prossima la collaborazione tra la band australiana e la band Tyler Bryan & The Shakedown.

Non sarebbe, lo ripetiamo, la prima volta: l’artista texano ha collaborato con diversi artisti, aprendo i concerti di Jeff Beck, Aerosmith, Lynyrd Skynyrd, Joe Bonamassa, BB King, Pat Benatar, Heart, Smash Mouth, Styx, REO Speedwagon, AC/DC, Vince Gill e Guns N’ Roses. Insomma, tanta esperienza messa a disposizione della band australiana, pronta a tornare a grandi livelli nei migliori palchi di tutto il mondo.

Gli altri possibili artisti con cui collaboreranno gli AC/DC

Dopo l’indiscrezione di Tyler Bryant, ecco che le speculazioni hanno preso il largo attraverso gli account social degli AC/DC; su Instagram, in effetti, la band australiana segue soltanto l’artista statunitense, a conferma dei rapporti ufficiali che ci sono tra le due parti e che, di solito, vengono testimoniati con lo scambio di follow tra le celebrità.

Guardando a Twitter, invece, lo spettro si amplia: tra i 34 artisti seguiti ci sono Axl Rose, Nikki Sixx, Alice Cooper, Zakk Wylde, Slash, The Rolling Stones, Foo Fighters. Ovviamente, non è detto che tutti collaboreranno con gli AC/DC e va contemplata la possibilità che nessuno di quelli sopraccitati possa avere a che fare con la band: il follow potrebbe essere, semplicemente, un attestato di stima o di professionalità. Ad ogni modo, comunque, vale la pena sperare e approfondire la questione al fine di avere quante più informazioni possibili.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.