gtag('config', 'UA-102787715-1');

AC/DC, in Australia 150mila persone omaggiano Bon Scott

Il 19 febbraio 1980, il cantautore e storico frontman degli AC/DC Bon Scott ci ha lasciato. L’artista australiano di origini scozzesi morì all’età di soli 33 anni dopo una serata di eccessi alcolici vissuta a Londra e il suo ricordo non può essere cancellato da milioni di appassionati della band rock. In occasione del quarantesimo anno dall’inumazione delle sue ceneri presso il cimitero di Fremantle, nella città australiana di Perth è stata organizzata una parata musicale di notevole importanza, con una folla oceanica pronta ad omaggiare il proprio beniamino.

La parata musicale australiana in ricordo di Bon Scott

Il corteo musicale si è tenuto domenica 1° marzo e ha visto la presenza di più di 150 mila persone. Erano tutte lì per un solo obiettivo: ricordare Bon Scott e rievocare il suo talento iconico. Non a caso, l’evento è stato intitolato Highway To Hell, come l’ultimo album inciso dagli AC/DC con lui ancora in vita. A prendere parte all’iniziativa, una quantità enorme di appassionati che si sono esibiti nei brani più importanti della band rock formatasi a Sydney nel 1973.

È stato l’evento cardine del Perth Festival 2020, kermesse canora tra le più importanti in Australia. In base a quanto riferito dall’emittente locale ABC News, numerose tribute band degli AC/DC si sono alternate sul palco per cantare e suonare i brani di grande successo del complesso rock australiano. Ciascuna performance è stata eseguita mentre i vari gruppi erano a bordo dei rispettivi camion e stavano attraversando Canning Highway. Tra le band più note, va segnalata la Perth Symphony Orchestra, in grado di dare un’impronta classica al repertorio del progetto musicale creato da Angus e Malcolm Young.

Durante il tragitto, i mezzi imponenti si fermavano con una certa frequenza per permettere agli spettatori di sentire ciascun brano senza alcuna interruzione. Un momento saliente è stato vissuto quando oltre 3500 fan si sono esibiti all’unisono con le loro rispettive chitarre, con il sottofondo prestigioso di Highway to Hell. Alla guida della carovana musicale, c’era il fuoriclasse di air guitar Alex Roberts.

Un corteo guidato dal Premier dell’Australia Occidentale

La parata musicale in onore di Bon Scott ha visto la presenza di numerose personalità locali illustri. Il via all’importante evento è stato dal Primo Ministro dell’Australia Occidentale Mark McGowan. Quest’ultimo ha esordito esclamando un eloquente “Let there be rock!”, citando uno dei brani più noti degli AC/DC. Quindi, ha suonato gli accordi del pezzo Hell’s Bell.

Il Premier era alla guida del lungo corteo e indossava una maglietta della band australiana più famosa al mondo. Quindi, ha rilasciato una serie di dichiarazioni. “I brani degli AC/DC ti entrano in testa e suonano benissimo. La gente ricorderà questo importante evento per tanti anni. Sarà uno di quei momenti unici che entreranno nella storia dell’Australia”.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)