gtag('config', 'UA-102787715-1');

AC/DC: perchè la band australiana si chiama così?

AC/DC, l’hard rock band tra le migliori di sempre

Gli AC/DC sono una delle band più famose di sempre;  senza dubbio è una delle formazioni che hanno avuto l’impatto più forte e deciso nella storia del rock. Si può discutere sulla qualità della band, sull’effettiva ricerca e sperimentazione musicale nei propri album, sulla qualità dei testi e molto altro. Ma non si può discutere l’importanza che alcuni capolavori come Back in Black o Highway to Hell hanno avuto e hanno ancora nella storia della musica.

L’hard rock band è tra le migliori di sempre, in diversi ambiti. Se consideriamo il mero contesto commerciale, per fare un esempio, la band è tra le più celebri è di successo: 200 milioni di copie vendute in tutto il mondo, tra cui 71 soltanto negli Stati Uniti. E poi i premi, le onorificenze, i riconoscimenti. Insomma, come si può negare che siano tra i più importanti? Oggi partiamo dall’inizio, prima ancora della loro fondazione: perchè si chiamano così?

Perchè gli AC/DC si chiamano così?

Il motivo per cui gli AC/DC si chiamano in questo modo è chiaro e palese a tutti. Se in un primo momento poteva non essere sicuro il motivo del nome, adesso – dopo anni – tutti conoscono il perchè. Fu Margaret, la sorella maggiore di Malcolm e Angus Young, a suggerire ai due il nome della band che sarebbe nata di lì a poco, il 31 dicembre del 1973.

Il nome era stato ricavato dall’etichetta di un elettrodomestico: AC/DC significa Alternative Current/Direct Current (corrente alternata, corrente diretta). In questo modo, attraverso il nome, sarebbe stata espressa nel migliore dei modi l’elettricità e il dinamismo della band.

La connotazione bisessuale del nome

La band non aveva certamente pensato a un altro aspetto del nome scelto, ma furono i fan – a poco a poco – a portare alla luce un contesto differente: la connotazione bisessuale del nome. La formazione ignorava questa possibilità, ma se ne rese conto col tempo.

Questo aspetto specifico venne sottolineato dall’immagine iniziale della formazione, che coincideva con i primi anni pre-Bon Scott. L’immagine glam rock, gli abiti di scena e i costumi teatrali chiaramente androgini contribuirono a creare tutto questo; una delle immagini più forti, in tal senso, è la divisa da scolaretto di Angus Young. Sicuramente tutto ciò non fu casuale: lo stesso Malcolm Young idolatrava alcuni gruppi come Rolling Stones e i T-Rex di Marc Bolan che facevano dell’ambiguità e della connotazione bisessuale sui palchi il loro marchio di fabbrica.

E’, infine, assolutamente da escludere la remota ipotesi “Avanti Cristo/Dopo Cristo”, sottolineata nel tempo da diversi appassionati, semplicemente per una questione linguistica.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.