gtag('config', 'UA-102787715-1');

Anita Pallemberg: storia della ragazza che ha cambiato la vita dei Rolling Stones

In tantissime occasioni abbiamo parlato dei Rolling Stones attraverso tutte le caratterizzazioni che abbiamo sempre cercato di sottolineare, non soltanto dal punto di vista artistico ma anche dal punto di vista prettamente sociale e culturale. In altre parole, parlare dei Rolling Stones ci ha portato ad affrontare tantissime tematiche differenti, da quelle che riguardano la natura sessuale fino a discorsi relativi alla droga e ad altre sostanze stupefacenti, passando attraverso i grandi concerti e le memorabili pagine della storia della musica della band e non solo. In questa sede vogliamo parlarvi di tutt’altro, affrontando il tema di quella che è stata definita come la ragazza che ha cambiato la vita dei Rolling Stones, Anita Pallenberg. Ma chi è questa ragazza è perché è così importante? Ecco tutto ciò che c’è da sapere in merito.

Chi è Anita Pallenberg, la ragazza che ha cambiato la vita dei Rolling Stones

Nel parlarvi della ragazza che vi abbiamo precedentemente citato, vogliamo citarvi qualche dato biografico che posso sottolineare chi sia la Anita di cui vogliamo farvi menzione. Si è parlato a lungo della donna attraverso diverse biografie che testimoniano come il fascino magnetico della italo-tedesca abbia portato a stregare non soltanto i Rolling Stones tutti, ma anche altri personaggi di grandissimo valore nella storia dell’arte.



Nata a Roma nel 1942, La donna ha iniziato a frequentare Federico Fellini durante la sua adolescenza, nel periodo in cui il celebre regista italiano stava realizzando uno dei suoi più grandi capolavori, La dolce vita. In seguito, la donna ha mosso le sue attenzioni verso Andy Warhol, un altro personaggio importantissimo nella storia dell’arte e legato a doppio filo anche con quella della musica, grazie alla figura emblematica dei Velvet Underground. Come da sempre testimoniato, la Pallenberg era apertamente bisessuale e aveva un fascino per entrambi i sessi, oltre che un grande curiosità misteriosa che la legava a stregoneria e magia nera, che generarono forti voci di polemica nel corso degli anni. Secondo le varie biografie che prendiamo il riferimento, è stata l’amante di Brian Jones fino alla sua morte e, poi, naturalmente anche amante anche di Keith Richards.

Il racconto biografico di Simon Wells

Molto di ciò che sappiamo su Anita Pallenberg deriva da una recente biografia, She’s a Rainbow, realizzata dalla strisce Simon Wells, che testimonia come la vita della attrice italo-tedesca abbia influenzato, in diverse fasi della sua storia, innumerevoli esempi di artisti, come Federico Fellini, Andy Warhol e ancora Brian Jones, Mick Jagger e Keith Richards. 



Come racconta la donna: “Attrice; modello; progettista; madre; musa; ispirazione; pioniera sessuale, chimica e femminista … Anita è entrata negli anni ’60 con un abbandono raramente assistito nei tempi moderni […] Anita Pallenberg, l’attrice che si è innamorata di Rolling Stone Brian Jones, poi diventata la fidanzata di Keith Richards, ha vinto lo status di co-protagonista nel primo film da solista di Mick Jagger”



Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.