Another One Bites The Dust, storia della canzone dei Queen, John Deacon

“Another One Bites The Dust”: La storia raccontata da John Deacon

Quante volte abbiamo ascoltato, magari anche solo come sottofondo di una pubblicità, “Another One Bites The Dust”celebre hit del gruppo inglese dei “Queen”? Oggi vi proponiamo la storia di come è nato il brano,e a parlarcene è proprio John Deacon, bassista del gruppo.

Le dichiarazioni di John Deacon

Il bassista dei Queen, John Deacon, ritirato a vita privata pochi anni dopo la morte del frontman del gruppo, Freddie Mercury, ha da poco rilasciato un intervista ad “Uncle Joe Benson”, durante il programma radiofonico “Ultimate Classic Rock Nights”, dove ha ricordato come nella versione originale del suo brano “Another One Bites The Dust” vi erano inizialmente una serie di versi spensierati, cambiati poi al momento della registrazione del brano.

Racconta Deacon :” “Bite The Dust” è una frase da cowboy, ed era tutto ciò che avevo scritto in principio. Quando andammo in studio per registrare, avevo un sacco di testi che non avevo mai fatto leggere a nessuno, e ne ero molto imbarazzato. C’era una breve storia, e alla fine di ogni verso si ripeteva “Another One Bites The Dust”. Le cose cambiarono in studio di registrazione in Germania, a Monaco:” La base che suonammo era un po’ più pesante, mentre la versione dei cowboy era più spiritosa e leggera,così ho dovuto scrivere tre nuovi versi e cambiare i testi”

La storia di Another One Bites The Dust

“Another One Bites The Dust” fa parte dell’ottavo album dei Queen “The Game”, essendone la terza traccia. L’album è stato pubblicato per la prima volta il 30 giugno 1980, certificato disco d’oro nel Regno Unito e disco di Platino negli Stati Uniti, è stato registrato negli studi di Monaco, in Germania, di proprietà di Giorgio Moroder.

Che fine ha fatto John Deacon?

Come già scritto, John Deacon si è ritirato a vita privata poco tempo dopo la morte di Freddie Mercury. Ha tagliato i ponti con i membri restati in vita del gruppo, Brian May e Roger Taylor, che hanno accettato la sua scelta e rispettato la sua voglia di riservatezza.

Non ha partecipato alla realizzazione del film “Bohemian Rhapsody”. In un’intervista i due membri che portano avanti la storia dei Queen in concerto hanno rivelato di essere in contatto con Deacon solo per questioni finanziarie, e lo hanno descritto come “fragile”.

Share

Luca Geretto,studente e appassionato del rock in tutte le sue forme. Classe 1999, ha una conoscenza molto dettagliata e quasi maniacale su tutto ciò che riguarda Beatles e Paul McCartney. Aspirante articolista e giornalista. E-mail: luca.geretto1999@yahoo.com