gtag('config', 'UA-102787715-1');

Aretha Franklin: “Non mi sono mai stancata di cantare la mia canzone preferita, ecco quale”

Aretha Franklin non si è mai stancata di cantare la sua canzone preferita. Molti affermano di odiare dopo molto tempo alcuni pezzi, basta citare “Creep” dei celebri Radiohead. Nel corso della sua splendida carriera, Aretha Franklin, una delle voci soul e blues americane più belle e straordinarie, ha veramente scritto una pagina straordinaria. La sua discografia è sempre stata pazzesca ma c’è una canzone che ha sempre amato più delle altre. Aretha Franklin non ha mai definito con preciso la canzone che ha ritenuto la sua preferita in assoluto. Tuttavia, c’era una traccia che menzionava spesso quando parlava dei suoi brani. È forse “Respect“?

I suoi tre pezzi più famosi e amati in assoluto

In una intervista per il programma 60 Minutes nel 1990, ad Aretha Franklin venne chiesto di dire quale fosse la canzone che lei riteneva la summa di tutta la sua discografia. Lei ha detto subito che non ce n’era una precisa, ma c’erano almeno 3 pezzi che racchiudevano tutta la sua poetica. Le canzoni in questione erano “Respect“, “I Never Loved a Man” e “Natural Woman” che sono anche tra le canzoni più amate dai fan e più cantate ai suoi concerti. Ma tra queste forse non c’è neppure la sua preferita. Come dimenticare poi “Freedom“, forse la sua canzone più celebre in assoluto.

Da Luciano Pavarotti a Curtis Mayfield

All’inizio Aretha Franklin ha detto che la sua canzone preferita in assoluto era in realtà Nessun Dorma, la celebre aria d’opera. Nel 1998 Aretha Franklin cantò sostituendo Luciano Pavarotti ed eseguì il pezzo ai Grammy Awards del 1998 dato che il cantante lirico aveva un fortissimo mal di gola. E lo fece benissimo. Aretha Franklin però stava solo scherzando e disse che molti pezzi di Curtis Mayfield erano tra le sue canzone preferite. Una di queste si chiamava Something He Can Feel. Tra gli altri suoi artisti del cuore c’era anche George Benson che ha anche collaborato con Aretha Franklin in un pezzo chiamato Solid Gold. Per lei fu un onore cantare con lui.

“Respect” è il pezzo che non si è mai stancata di cantare

In una intervista del 2014 per Rolling Stone, Aretha Franklin ha detto che tra le sue 10 canzoni preferite ce ne era una sua. Si trattava proprio di Respect. Per lei quella canzone ha un significato molto speciale e quel pezzo è diventato un vero e proprio inno per i movimenti a favore del riconoscimento dei diritti civili. Si tratta di un brano che parla di femminismo, ma non il femminismo più commerciale e di bassa lega, ma il vero respiro femminile e femminista per il riconoscimento delle giuste paghe e degli giusti stipendi. Lei esigeva Rispetto, Respect per l’appunto.

Quanto ci manca Aretha…

“Cosa posso dire di questo? Beh, lo adoro e non mi stanco mai di suonarlo e di cantare. So che ci sono sempre un sacco di modi per renderlo moderno per me.” Queste erano le dolci e belle parole di Aretha Franklin. E anche noi come lei lo amiamo questo pezzo ma in realtà amiamo lei come una delle artisti soul più brave e impegnate di sempre.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.