Band che si odiano: le più grandi rivalità nel rock

Band che si odiano: le più grandi rivalità nel rock

Quali sono le band che si odiano?

Rispetto, ammirazione, talvolta idolatria. Nel più semplice e normale dei casi, invece, indifferenza. Immaginiamo siano questi i sentimenti provati tra diverse band. Non necessariamente bisogna guardare all’altro con competitività o odio, soprattutto se ognuno segue il proprio corso musicale e di carriera. Eppure, non sono rari i casi di band che si odiano.

Forse il termine è un po’ duro, e probabilmente nella maggior parte dei casi si tratta di rivalità. Di sicuro, non tra tutte le band corre buon sangue e immaginiamo che non tutti sono così disposti a condividere il palco con altre formazioni; ecco alcune tra le band che si odiano.

Metallica e Megadeth

Non si può che partire con il più celebre dei casi. Se ci sono band che si odiano, non possono certamente competere con l’ormai nota rivalità tra Metallica e Megadeth. Pilastri del genere, insieme a Slayer e Anthrax (con cui formano i Big Four). Quello che senza mezzi termini può essere definito un grande odio affonda le sue radici nella cacciata di Dave Mustaine – dapprima chitarrista dei Metallica, poi leader dei Megadeth – dal gruppo. Tra Mustaine e Hetfield non correva buon sangue e la condotta del primo non ha certamente aiutato.

E’ pur vero che Mustaine di nemici se ne è fatti, negli ultimi anni, e le sue ultime parole destinate a Lars Ulrich dei Metallica non hanno certamente aiutato le due band a sanare i rapporti.

Guns N’ Roses e Motley Crue

Se pensiamo ad Axl Rose e la sua band, certamente non possiamo parlare di disciplina, amore e passione. Almeno non con gli altri artisti. Una delle delle più grandi rivalità c’è però con i Motley Crue… anche se non tutta la colpa è proprio di Axl Rose. Tutto nasce quando Izzy Stradlin corteggia una ragazza: al rifiuto da parte sua cerca di strattonarla, riceve uno schiaffo e, di tutta risposta, le dà un pugno nell stomaco. La ragazza è la moglie di Vince Neil, cantante dei Motley Crue, che decide di vendicarsi di Stradlin. Soltanto la security riesce a separare i due, dopo che Neil ha dato un pugno al chitarrista.

I due leader e cantanti delle band, allora, se le promettono. Vogliono organizzare una lotta, si accusano a vicenda, si offendono nelle interviste. Addirittura Eddie Van Halen organizza un incontro al Madison Square Garden… alla fine, però, sembra essere tutto fumo e niente arrosto. La sfida è però ancora aperta, e queste sono davvero band che si odiano!

Bon Jovi e Skid Row

Di ben altra natura è la rivalità tra Bon Jovi e Skid Row. Tutto nacque per questioni di soldi: Jon Bon Jovi e Dave Sabo furono amici per la pelle fin da bambini, e le band di cui furono leader nacquero praticamente in contemporanea negli Stati Uniti. All’emergere della popolarità degli Skid Row, però, qualcosa si ruppe e iniziò il prendersi di mira da entrambe le parti.

Quelli che erano iniziali si scherzi si tramutarono in una vera e propria rissa. A differenza delle altre band, non ci furono promesse non mantenute. Ci fu uno scontro ad armi pari tra band, security e folla a supportare il tutto. Alla fine tutto si risolse: Sabo ammise che Jon fu fondamentale nella sua formazione musicale, i Bon Jovi cessarono con il loro tono di saccenza.

Beatles e Rolling Stones

Non si può dire che quella tra Beatles e Rolling Stones fu una vera e propria rivalità. O meglio: non una rivalità voluta dalle stesse band, che con molta probabilità si stimavano e si rispettavano. Più che altro, si trattò di una rivalità costruita ad hoc tra le due più grandi band di quegli anni. Stessi tagli di capelli, stesso vestiario: angelico contro satanico, perbene contro “teppista”. Si trattò di una contrapposizione ideale, antitetica per eccellenza, che oppose le due grandi formazioni. E voi? Da che parte state?

Oasis e Blur

Tra le band che si odiano non potevamo dimenticare Oasis e Blur. C’è chi dice che quella tra le due band, che si sono contese per anni il trono del brit pop, fosse una finta rivalità, costruita per motivi mediatici. Certamente tra le formazioni ci sono stati scambi di offese, frasi, interviste e parole rivolte ai rispettivi leader. 

Damon Albarn ha sempre chiarito che la rivalità con gli Oasis partisse da motivi strettamente personali con Noel Gallagher. Di tutta risposta, Gallagher gli offendeva la ragazza. Insomma, il certemente non buon caratterino dei leader non ha sicuramente aiutato!

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.