gtag('config', 'UA-102787715-1');

Le 5 Band Metal europee migliori di sempre

Il panorama culturale e musicale europeo ha, da sempre, dato prova di massima espressione artistica. Personalità di rilievo nel mondo della musica, dalle quali è stato possibile attingere ispirazione per i generi più in voga ai giorni nostri. Sin dagli albori, il territorio europeo è stato la culla dei più grandi geni della musica. Ad oggi, nonostante l’attenzione del mondo nel panorama Rock e Metal internazionale si sposti, principalmente, nei paesi anglosassoni, continuano a nascere, in Europa, realtà iconiche e assolutamente fondamentali sulle scene.

Parliamo di Band che hanno costruito il loro successo in territori, il più delle volte, relativamente ostici nei confronti di generi come il Metal e che, ciò nonostante, siano riusciti a raggiungere un picco di notorietà capace di metterli in risalto oltreoceano. In questa classifica, abbiamo raccolto alcuni tra i gruppi Metal più importanti formatisi in Europa e che, oggi, fanno parte dell’Olimpo di mostri sacri del genere a cui appartengono i nomi più altisonanti.



5) Volbeat – Danimarca

I Volbeat emergono sulle scene Metal nel 2001. Si tratta di un quartetto originario di Copenaghen, il cui stile è il risultato del miscuglio tra i ritmi tipici del Metal e delle chiare influenze provenienti dall’Hard Rock e dal Rock classico. La dissonanza generata dalla collimazione di generi tanto diversi tra loro, destò il disappunto iniziale del pubblico. I Volbeat sono sulle scene da quasi un ventennio e, ad oggi, si esibiscono come headliner ai festival più importanti del mondo. La band è stata in grado di rendere un genere, di per sé, di nicchia, un fenomeno di massa.

4) Nightwish – Finlandia

Secondo alcune ricerche, la Finlandia risulterebbe essere la patria internazionale della cultura Metal. Parliamo del 53,2 % di ascoltatori del genere ogni 100.000 abitanti. Nonostante l’attuale cantante dei Nightwish, Floor Jansen sia, in realtà, olandese; la band ha mosso i primi passi in Finlandia. I Nightwish celebreranno il loro venticinquesimo anniversario nel 2021. Si tratta di una band che ha completamente rimescolato le carte in tavola, rendendo il Symphonic Metal un genere mainstream. Il gruppo presenta, all’attivo, 8 album in studio. Ognuno di questi ha conquistato ampi consensi da parte del pubblico e della critica.



3) Rammstein – Germania

Il territorio tedesco ha, nel corso degli anni, dato alla luce alcuni tra i gruppi di riferimento più importanti per il loro genere di appartenenza. Parliamo dei Blind Guardian, per il Power Metal, dei Kreator per l’hardcore Punk e, dell’iconica Hard Rock Band, Scorpions. Siamo, probabilmente, di fronte all’unico paese capace di concorrere con i giganti Americani e Britannici per numero di band. Sulla scena Industrial, nessuna band potrebbe meglio rappresentare la Germania, se non i Rammstein. Fin dai loro esordi, nella Berlino degli anni ’90, il gruppo ha imposto i paradigmi di base per il sound tipico del genere a cui appartengono.

2) Gojira – Francia

L’immensa apertura mentale e l’eclettismo con cui propongono i loro brani, ha portato i Gojira sul tetto del mondo. L’immaginario collettivo va in netto contrasto con la fervente scena Metal e Hardcore francese che, nel corso degli anni ha lasciato che gruppi validissimi riuscissero ad emergere grazie alle loro straordinarie capacità. Tecnicismi elevatissimi disegnano atmosfere cupe quanto travolgenti. La musica dei Gojira riesce ad esaltare tematiche delicate, collimandole alla perfezione con gli ideali rivoluzionari tipici della Francia settecentesca.

1) Lacuna Coil – Italia

L’Italia non presenta una scena così fervente in termini Rock e Metal. I pochi gruppi capaci di estendere la propria notorietà oltreoceano, hanno dato valida prova delle loro capacità; superando ardui step, a causa dei quali, in molti sono falliti. I Lacuna Coil sono riusciti ad irrompere nella scena Metal statunitense, sbaragliando una concorrenza spietata. Atmosfere tetre e melanconiche tipiche della cultura gotica, fanno da sfondo al sound di matrice sperimentale della band.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)