gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, la storia dell’incidente che fece crescere i baffi ai Fab Four

Quale è la storia dell’incidente che fece crescere i baffi ai Fab Four? Sembra un po’ difficile pensare ai Beatles con addosso un bel paio di baffoni a manubrio magari. La band di George Harrison, Paul McCartney, John Lennon e Ringo Starr è baffi da sempre stata associata a un’immagine molto precisa dal punto di vista estetico. Stiamo parlando dello smoking nero con la camicia bianca e i capelli a caschetto, forse non bellissimo ma sicuramente riconoscibile, copiato poi anche dai Pooh. Ma quando la band decise di fare “sul serio”, tutto cambiò per sempre e i Fab Four ci diedero un taglio con il mood più pop dei loro brani e della loro apparenza. Ma allora sti baffi da dove diavolo vengono?

I baffi di Paul

Pensate che quando uscì il disco Sgt. Pepper’s Lonely Heart Club Band il gruppo aveva i baffi. Ma erano a tal punto innamorato di quei bei baffoni che all’inizio il vinile aveva dei ritagli di cartone a forma di baffi in modo tale che anche i fan potessero avere dei baffi. Nella mente di Paul McCartney il protagonista del disco doveva assolutamente avere i baffi e decise quindi di disegnarglieli a mano nella copertina del vinile. La copertina poi divenne una della copertine più famose e copiate della storia della musica rock, e non solo. La band con quel disco voleva assolutamente stupire e aveva deciso di fingere di essere un altro gruppo.

L’incidente

I Beatles crearono una sorta di alter ego di loro stessi. Pensarono a tutto, partendo dai loro vestiti a tutte le loro caratteristiche estetiche, dai capelli ai baffi, ovviamente. Paul McCartney decise così di farsi crescere i baffi ma c’era una storia dietro piuttosto particolare. Il bassista dei Fab Four aveva avuto nel 1965 un incidente stradale piuttosto brutto e aveva subito una cicatrice piuttosto grande ed evidente. In quel momento si trovava con la sua fidanzata dell’epoca, Tara Browne, a bordo del suo motorino e cadde dal veicolo. La cicatrice era molto evidente, almeno per lui, e solo i baffi potevano coprire quella cicatrice.

Un utile incidente

Alla fine Paul McCartney decise di tenersi per molto tempo quei baffi. Anche gli altri membri della band lo imitarono dato che quei baffi e quella barba sembrava essere un tocco molto particolare. Paul McCartney quella sera, quando era in modo con la sua fidanzata, si trovava sotto un cielo limpidissimo con una luna piena splendida. Ma perse il controllo della motocicletta e cadde per terra. Forse quell’incidente poteva però servire, in qualche modo, ed è ciò che successe sul serio.

La leggenda metropolitana

Paul McCartney non sembrava assolutamente preoccupato per le varie escoriazioni e cicatrici, anche se doveva registrare i video di “Paperback Writer” e “Rain“. Ma chi se ne frega. Molti ipotizzarono che Paul McCartney si fece crescere i baffi perché in realtà doveva nascondere qualcosa. Secondo molti, quello non era più il vero Paul McCartney ma un sosia che aveva preso il suo posto. Ma non entriamo nel merito di questa leggenda metropolitana, vi abbiamo qui raccontato la storia dell’incidente che fece crescere i baffi ai Fab Four.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.