gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, Paul McCartney: “Quando si è sciolta la band mi sono ritrovato solo”

Di recente, avendo avuto modo di parlare con Sean Ono Lennon, il figlio di John Lennon, Paul McCartney ha rilasciato importanti dichiarazioni circa lo scioglimento dei Beatles, parlando – soprattutto – delle sensazioni provate al momento dello scioglimento.

Lo scambio di battute tra Sean Ono Lennon e Paul McCartney

Le dichiarazioni di Paul McCartney relative allo scioglimento dei Beatles e alle sensazioni provate successivamente allo stesso sono avvenute nell’ambito di uno scambio di battute tra Sean Ono Lennon e Paul McCartney, che hanno avuto modo di affrontare diversi temi, offrendo allo stesso Paul McCartney la possibilità di rilasciare dichiarazioni specifiche di grande importanza.

All’affermazione di Sean Ono Lennon che segue: “Ho avuto un piccolo assaggio di alcune delle battute in studio del periodo Let It Be e mi ha fatto pensare, ‘Wow,’ sai, crescendo, c’è sempre stato questo mito che le cose andassero in modo un po’ scontroso o altro.”, il figlio di John Lennon ha aggiunto: “E in realtà, ciò che mi ha sorpreso è stato che voi ragazzi allora, e per tutta la vostra carriera, sembra che vi stiate sempre divertendo così tanto, molto spensierati e che voi ragazzi state scherzando e divertendovi. Pensi che fosse un po’ un mito Guardando indietro, noti quanto sembrava divertente?”

A questo punto, non è mancata la risposta di Paul McCartney: “Sai cosa penso che sia stato, penso che fosse il fatto che i Beatles si stavano sciogliendo, che è stato un momento molto difficile per noi, è stato come un divorzio, sai. Quindi è molto difficile raccogliere i tuoi pensieri ed essere semplicemente allegro. E quando è uscito Let It Be, quella è diventata la storia del film. E poi questo, unito al fatto che ci eravamo lasciati, l’avevamo lasciata una specie di nuvola cupa e sola nella stanza, e io ci avevo sempre creduto. Così, per anni, quando la gente diceva, ‘Oh,’ su Let It Be, io ho detto ‘Sì, sai, non mi è piaciuto molto perché era un periodo così cupo.'”

A proposito di una foto che mostra il passato dei Beatles, Paul McCartney ha aggiunto: “Sì, quella era una foto che aveva scattato Linda. E mi ha davvero dato speranza quella foto. Prima della cosa di Peter Jackson, quella era una piccola immagine a cui tenevo. In effetti, abbiamo fatto una mostra in cui le foto di Linda sono state fatte saltare in aria e ne ho comprata una. Ed è un grande momento quella cosa di cui parli, io e John che scriviamo. E puoi vedere che siamo presi l’uno per l’altro e stiamo sorridendo, e scrivevo qualcosa, quindi siamo impegnati a fare qualcosa di artistico, qualcosa di interessante. E dico che ogni volta che mi sento un po’ giù, guardo quella foto e dico ‘No, questa è la realtà’. E quindi adoro il fatto che Peter Jackson abbia scoperto di più di quella realtà.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.