gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, quale era la canzone di Paul McCartney che odiavano tutti?

Quando si ha un vasto catalogo di canzoni come quello dei Beatles, c’è una buona probabilità che ci saranno canzoni che non piaceranno a tutti nella band. Anche nelle varie canzoni di Paul McCartney che ha scritto per i Fab Four, ci sono dei brani che non sono stati accettati dagli altri componenti. Va pur detto che Paul era la vera anima della band, insieme a John Lennon, e contraddirlo non era proprio semplicissimo e forse non era neppure così saggio. Una canzone in particolare, tuttavia, non ha solo infastidito John Lennon o George Harrison, ma l’intera band. È noto che Lennon si riferiva spesso ad alcune delle canzoni di Paul come “musica da vecchi”. Quale era la canzone di Paul McCartney che odiavano tutti?

La personalità forte di Paul McCartney

Va detto che spesso John Lennon cercava di bilanciare gli album della band con il suo rivoluzionario hard rock. Lennon era considerato il brontolone sfrontato (e non era neanche una novità), ma avere George Harrison e Ringo Starr che si univano a Paul il più delle volte non era semplice. Ma talvolta neanche George e Ringo sopportavano Paul. Ci fu una canzone in particolare, come anche altre, che divenne un dolore per la band quando Paul McCartney insisteva nel suonarla ed era determinato a suonarla alla perfezione.

Gli antefatti e la canzone in questione

Andiamo con calma. Era il 1967 e il gruppo era in studio per le sessioni di Abbey Road. La band voleva assicurarsi che le cose funzionassero nel modo più fluido possibile e che tutto fosse perfetto. Ma quel pezzo di Macca era inascoltabile per tutti. La canzone di Paul McCartney che odiavano tutti era “Maxwell’s Silver Hammer” e Paul McCartney sentiva fortemente che doveva essere suonata in modo perfetto. Ci vollero ore e ore di sessioni, anche sfruttando a menadito un povero ingegnere di studio. E alla fine non andava comunque bene per Macca.

I fastidi di Ringo e John Lennon

Ringo Starr disse: “La peggior sessione di sempre è stata nel pezzo “Maxwell’s Silver Hammer”. È stata la traccia peggiore che abbiamo mai dovuto registrare. È andato avanti per settimane, cazzo.” John Lennon era tornato in studio solo dopo un incidente piuttosto serio che subì insieme alla sua compagna Yoko Ono. Il futuro autore di Imagine disse a Playboy riguardo il pezzo: “L’ho odiato. Tutto ciò che ricordo è che ce l’ha fatta fare centinaia di milioni di volte. Ha fatto di tutto per trasformarlo in un singolo e non lo è mai stato e non avrebbe mai potuto esserlo. Ma [Paul] ci ha fatto leccare la chitarra […] e abbiamo speso più soldi per quella canzone rispetto a tutte quelle dell’intero album.”

Il responso di George Harrison

George Harrison non fu altrettanto impressionato dalla traccia e spesso litigò con Paul McCartney riguardo alle varie parti della canzone. George disse: “A volte Paul ci faceva fare queste canzoni davvero inadeguate. Voglio dire, mio ​​Dio,Maxwell’s Silver Hammer era così inadeguata.” Il fatto che a John Lennon, George Harrison e Ringo Starr non piacessero tutti i pezzi di Macca, significa che anche Paul poteva sbagliare.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.