gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles: quali sono le canzoni che John Lennon odiava?

John Lennon non è stato certamente uno degli artisti più comprensivi e lascivi che siano mai stati osservati nella storia della musica, come la sua carriera e le sue vicissitudini personali hanno spesso dimostrato; per quanto avesse un talento che aveva sicuramente pochi pari e che portava i Beatles a vedere il proprio livello sensibilmente elevato, il britannico era portatore di una serie di problemi di natura personale, chiaramente amplificati anche dagli altri membri della formazione. A tal proposito, vogliamo parlarvi di quelle che sono le canzoni che John Lennon odiava, e che l’hanno portato in più occasioni ad essere ostile a questi stessi prodotti discografici.

Hello Goodbye

La prima tra le canzoni che John Lennon odiava non può che essere Hello Goodbye, per cui ci sono stati grandi scontri tra lo stesso leader dei Beatles e il duo Paul McCartney – George Martin. Lo scontro è stato determinato dalla volontà, da parte del cantante di Imagine, di rendere il brano come lato B del singolo che contenesse anche I Am The Walrus, da lui scritta. 

L’opposizione tra John Lennon e Paul McCartney vide il secondo avere la meglio, come la storia ha dimostrato, e con un John Lennon che non ha mai mancato di sottolineare quanto odiasse questa canzone stessa, da lui definita come insignificante.

Yesterday

Potrebbe sembrare come impensabile, dato il grandissimo successo che la canzone ha ottenuto nella cultura di massa, ma Yesterday era una delle canzoni maggiormente odiate dallo stesso britannico, che spiegò anche il momento di questo suo particolare risentimento, in un’intervista nel 1980: “Il testo non si risolve in alcun senso, sono delle buone battute. Di sicuro funzionano, capisci cosa intendo? Sono buone – ma se leggi tutta la canzone, non dice nulla; non sai cosa è successo. Lei se n’è andata e lui vorrebbe che fosse ieri, tanto si capisce, ma non risolve niente. Così, neanche il mio lo faceva. Ho avuto tanti riconoscimenti per ‘Yesterday’. È la canzone di Paul, e il ‘figlio’ di Paul. Ben fatto. Bellissima – e non avrei mai voluto scriverla”.

Run For Your Life

A dimostrazione della considerazione che aveva dei suoi compagni di band e delle divergenze artistiche con gli stessi, John Lennon ha sempre parlato di Run For Your Life – una delle canzoni preferite di George Harrison – in termini tutt’altro che notevoli, e palesando il suo odio nei confronti di questa canzone stessa. Nel 1980 dichiarò quanto segue: “Ha un verso di una vecchia canzone dei Presley. ‘Preferisco vederti morta piuttosto che stare con un altro uomo’ è un verso di una vecchia canzone blues che Presley ha fatto una volta. Una specie di mia canzone da buttare via che non mi è mai piaciuta molto… ma è sempre stata la preferita di George”.

Lovely Rita

Chiudiamo la nostra particolare lista con Lovely Rita, per cui John Lennon ha dichiarato: “Questo è Paul che scrive una canzone pop. Le inventa come un romanziere. Ora alla radio si sentono molte canzoni influenzate da McCartney. Queste storie su persone noiose che fanno cose noiose – essere postini e segretarie e scrivere a casa. Non mi interessa scrivere canzoni di terze parti. Mi piace scrivere di me, perché mi conosco”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.