gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, quel messaggio segreto che John Lennon inserì in una canzone

Girl è uno dei brani più iconici che siano stati realizzati dai Beatles, nell’ambito di una carriera che ha portato alla creazione di grandi capolavori, oltre che di canzoni che recano messaggi segreti o definizioni velate nello specifico. La canzone dei Beatles in questione, pubblicata nel 1965 e accreditata, come per la maggior parte dei brani della band, al duo John Lennon-Paul McCartney, è stata inserita all’interno dell’album Rubber Soul, dopo essere stata registrata il giorno 11 novembre del 1965; stando a quelle che sono state le dichiarazioni rilasciate da John Lennon successivamente alla pubblicazione del pezzo, è stato possibile delineare quello che potrebbe essere definito come un sottile messaggio segreto presente all’interno del brano, che affronta diversi temi in una maniera anche piuttosto emblematica. Vogliamo parlarvene all’interno di questo articolo.

La storia di Girl e il successo dei Beatles

Girl è una canzone realizzata nel 1965 dai Beatles, è registrata l’11 novembre dello stesso anno. Il brano, dalla caratura a folk rock e accreditato al duo Lennon-McCartney, descrive una ragazza innamorata, anche se con un velo di sarcasmo che certamente non manca all’interno del brano. In effetti, dal punto di vista contenutistico, è possibile notare tutti quelli che sono dei caratteri che si rifanno direttamente all’insofferenza e alla critica che vengono mosse da parte di John Lennon nei confronti del mondo femminile.

Lo stesso John Lennon, in un’intervista realizzata il 5 dicembre del 1980 per Rolling Stone, parlò di una sua successiva pubblicazione, avvenuta nell’album Double Fantasy, che gli ricordava particolarmente il brano Girl. Più nello specifico, riteneva Woman una versione più adulta e matura di Girl, per quanto la prima fosse stata di grande peculiarità.

Il messaggio segreto presente all’interno di Girl

Come in molte occasioni abbiamo avuto modo di sottolineare, i Beatles spesso tendono a realizzare canzoni e contenuti che recano dei messaggi segreti o delle definizioni velate e particolari, che forse sfuggono ad un primo ascolto da parte dei fan della band. Basterebbe citare tutte quelle canzoni che sono state prese in considerazione nell’ambito della leggenda della morte di Paul McCartney, o di tutte quelle canzoni che recherebbero indizi sulla morte del bassista stesso. Nell’ambito specifico di Girl, aldilà del messaggio fondante del brano che abbiamo precedentemente citato, ci sarebbe un ulteriore e nascosto riferimento al cristianesimo, presente all’interno di un messaggio biblico che richiama direttamente il Vangelo di Giovanni.

John Lennon si è espresso in merito dichiarando quanto segue: “Stavo parlando del cristianesimo […] il fatto che bisogna essere torturati per raggiungere il paradiso…  essere torturati e poi andrà tutto bene, il che sembra un po’ vero, ma non nel loro concetto di cristianità. Ma io non credevo in questo, che bisogna essere torturati per ottenere qualcosa, si dà il caso che lo fossi”. 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.