gtag('config', 'UA-102787715-1');

Beatles, quella volta che John Lennon voleva fare a pugni con George Harrison

Gli amanti dei Beatles sanno che il clima all’interno della formazione non era certamente dei più sereni e dei migliori, soprattutto negli anni che hanno preceduto lo scioglimento della band. Si è trattato, da sempre, del motivo principale di una collaborazione difficile e poco produttiva, nonostante abbia portato alla realizzazione di veri e propri capolavori. In molte occasioni abbiamo tentato di dare una spiegazione di quali fossero stati i motivi che avessero portato la formazione di Liverpool a cedere ad uno stato di cose tale. Eppure, in questa sede, vogliamo parlarvi di un momento particolare che ha visto John Lennon volere fortemente fare a pugni con George Harrison: secondo molti, ciò sarebbe addirittura avvenuto. Ecco che cosa successe negli anni della difficile convivenza della band.

La disciplina ferrea dei Beatles in sede di registrazione

Ritrovarsi all’interno dei Beatles non doveva essere assolutamente semplice, specie in alcuni momenti in cui la formazione richiedeva una ferrea disciplina da rispettare, soprattutto in sede di registrazione. Quando la formazione di Liverpool si trovava in sede di registrazione voleva che nessuno potesse assolutamente intaccare quello stato, soprattutto le ragazze o le compagne dei membri della band.

La dinamica, come tutti sanno, è cambiata quando Yoko Ono è entrata a far parte della vita di John Lennon, cambiandone completamente le concezioni e soprattutto i pensieri. La donna era autorizzata a ritrovarsi nello studio di registrazione e, anzi, le era stato dato addirittura un letto là dove stendersi per elaborare pensieri e idee in merito alla realizzazione di un album da parte della band. Come ha spiegato l’ingegnere Geoff Emerick in Here, There and Everywhere: “I loro ranghi erano sempre stati così chiusi. Era impensabile che un estraneo potesse penetrare nel loro circolo interno in modo così rapido e completo”.

Lo scontro tra John Lennon e George Harrison

Date queste premesse, vogliamo ora parlarvi dello scontro tra John Lennon e George Harrison, che ha portato il leader dei Beatles ad esprimere la sua volontà di fare a pugni con il suo compagno di band. Il motivo è stato proprio Yoko Ono, come ha spiegato John Lennon: “George l’ha insultata all’inizio nell’ufficio della Apple. Sapete quel gioco del ‘sarò in prima linea’, perché questo è quello che abbiamo sentito io e Dylan e alcune persone hanno detto che ha un nome schifoso a New York, e si emettono cattive vibrazioni. Questo è quello che le ha detto George! E ci siamo seduti entrambi. Non ho colpito [George], non so perché”. 

Secondo George Martin, però, il litigio ci fu: i due fecero a pugni nel bel mezzo delle registrazioni di Let It Be, creando uno scenario terribile e allo stesso tempo affascinante.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.