gtag('config', 'UA-102787715-1');

Bob Dylan: perché odiava Heart of Gold di Neil Young

Nella storia della musica, non sono mancati i momenti di pura invidia tra diversi cantanti. Un caso lampante riguarda senz’altro Bob Dylan, uno dei compositori più apprezzati di ogni epoca. Nonostante abbia sempre avuto un buon rapporto con l’altro artista Neil Young, non ha mai nascosto di non apprezzare particolarmente una sua canzone ben precisa. Scopriamo di quale brano si tratta e i motivi di un’idiosincrasia simile.

Bob Dylan e Neil Young, un’amicizia storica

Nel corso degli anni, Bob DylanNeil Young hanno maturato un’amicizia davvero sincera. I due hanno iniziato più o meno nello stesso periodo, verso gli inizi degli anni ’60. Quindi, si sono cimentati in diverse cover reciproche, oltre ad aver dato vita a duetti molto interessanti. La stima e il rispetto sono due elementi che tra i due non sono mai mancati. Eppure, Bob non ha mai amato una canzone di Neil.

Il successo fulminante di Dylan, che veniva sempre più imitato

Per raccontare questo odio di Bob Dylan verso un brano di Neil Young, bisogna partire da ciò che ha significato Robert Zimmerman per la musica mondiale. È uno dei musicisti più influenti di sempre, capace di diventare famoso a livello trasversale grazie ad uno stile inconfondibile. Nessuno è stato in grado di stare al centro dell’attenzione come lui, che è senz’altro tra gli artisti più imitati. Bob è fonte di ispirazione per intere generazioni e ha dato vita ad una concorrenza variegata. A poco a poco, l’artista stava perdendo la pazienza a causa di vere e proprie imitazioni. I primi furono i Beatles, che utilizzarono la sua struttura narrativa ed erano ben felici di ispirarsi alla sua classe immensa.

Heart of Gold, la canzone odiata da Bob Dylan

Agli inizi degli anni ’70, Bob Dylan stava iniziando a perdere la pazienza. C’era un brano che lo faceva davvero arrabbiare. Ecco cosa ha detto in un’intervista rilasciata a SPIN“Vivevo a Phoenix, in Arizona, verso il 1972. La canzone più importante dell’epoca era Heart of Gold. Mi dava fastidio che qualcuno suonasse come me. Ho sempre gradito Neil Young, ma quando interpretava questo brano mi dava fastidio. Odiavo la canzone quando veniva passata nelle radio. È stato in vetta alle classifiche per molto tempo e non sopportavo quando un artista che suonava come me era primo nella Billboard 100”.

Le somiglianze tra Dylan e Young

Certo, dal punto di vista vocale Bob DylanNeil Young non erano proprio simili. Le analogie si notavano soprattutto nella loro cifra stilistica. Neanche lo stesso Young adorava più di tanto la sua Heart of Gold“Questo brano mi ha lasciato in mezzo alla strada. A poco a poco, mi ero annoiato di viaggiare e stavo per cadere nel baratro”. Anche i fan di Neil sono abbastanza divisi su questa canzone, scritta su una metafora estremamente semplice e su un sentimento ricco e profondo, o anche su una base molto commerciale. In ogni caso, la canzone non ha mai convinto né Dylan, né Young.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)