gtag('config', 'UA-102787715-1');

Brian May commosso dai complimenti dei suoi colleghi Steve Vai e Nuno Bettencourt

Brian May, storico chitarrista dei Queen e figura fondamentale nella storia del rock, ha voluto ringraziare i suoi colleghi Steve Vai e Nuno Bettencourt per le lodi tessute in questi giorni nei suoi confronti. I due musicisti, infatti, in seguito all’incoronazione di May come “il miglior guitar hero di tutti i tempi”, non hanno fatto passare troppo tempo prima di commentare questo traguardo così importante.

I complimenti di Steve Vai e Nuno Bettencourt

Steve Vai, durante una recente apparizione su Tone Talk, ha voluto congratularsi con il suo collega Brian May dell’incredibile traguardo raggiunto: “La sua raffinatezza negli arrangiamenti è un qualcosa di sublime. Ho suonato tante volte insieme a Brian e, credetemi, il suo stile è a dir poco inconfondibile. Il suo rapporto con la chitarra è così forte che te ne accorgi già dalle prime note. Questo è un riconoscimento del tutto appropriato: congratulazione Bri, sarai sempre il mio eroe.”

Nuno Bettencourt degli Extreme ha invece commentato: “Tanti auguri Brian May… You are the Champion, my friend! Con tutto il rispetto per Total Guitar, ma per me questa non è certo una novità. Noi chitarristi tendiamo spesso a scatenarci e ad attaccare la canzone, ma, credetemi, Brian May ci ha fatto capire che la qualità è molto più importante della quantità. Lui ha formato il mio stile e il forgiato il mio DNA musicale: non sarei mai diventato il musicista che sono senza il contributo dei Queen e di Brian.”

La riposta di Brian May

E, ovviamente, Brian May non ha fatto passare tanto tempo prima di ringraziare i suoi colleghi:

“Sono qui per mostrare a tutti quanto io abbia apprezzato le loro stupende parole, significano davvero molto per me. Sono davvero toccato dai commenti di questi due ragazzi e, personalmente, accetto questo riconoscimento ma non perché significhi realmente qualcosa, tranne che un gran numero di chitarristi mi hanno onorato dicendo che il modo in cui suono li emoziona più di qualsiasi altro musicista. Sicuramente è un bel sondaggio da fare, sono molto contento dell’esito e ringrazio Total Guitar. La cosa bella del suonare la chitarra, però, è che non esiste un più grande, perché ognuno di noi porta allo strumento un qualcosa di diverso, di unico. Una delle cose più belle della mia carriera è aver avuto l’opportunità di lavorare fianco a fianco con tanti musicisti diversi, imparando a conoscerli, non solo dal punto di vista musicale ma anche umano. Per quanto mi riguarda voi tutti meritate questo premio più di me. Non posso nascondervi però che sono onorato e felice di questo riconoscimento. Grazie mille a tutti e un ringraziamento speciale a Nuno e Steve, siete due giganti!”

View this post on Instagram

So touched by these guys – who can both play me off the pitch, over the stands and way into the deep blue !!! I had to post this to show MY appreciation of their wonderful words. This means so much. So let me say it plainly one more time. I don’t take this accolade to mean anything except a large number of guitarists did me the honour of declaring that the way I play guitar moved them more than any other player. It’s a nice little game to play, and I’m very grateful for the outcome, and grateful to @totalguitar. But the nicest thing about guitar playing is that there IS no “greatest“. We all bring different things to it, even when we are beginning. One of the greatest things about having made the guitar the centre of my life has been that I’ve had the chance to work up close with so many incredible players, and get to know them as musicians, and as human beings. In my mind, you all deserve this award more than I do. But, just for a moment, I’m happy and honoured … thanks folks. And huge special thanks Nuno and Steve. You are giants ! @nunobettencourtofficial @stevevaihimself Bri

A post shared by Brian Harold May (@brianmayforreal) on

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)