gtag('config', 'UA-102787715-1');

Bruce Springsteen terrà un concerto virtuale con i Dropkick Murphys

Il leggendario Bruce Springsteen ha deciso, come molti altri suoi colleghi, di non lasciare soli i suoi milioni di fan in giro per il mondo durante l’estenuante lockdown a cui, l’emergenza sanitaria globale da COVID-19 ci ha costretti. Per l’occasione, il Boss ha deciso di partecipare ad un evento benefico, virtualmente, che si terrà nello stadio di Baseball più antico degli Stati Uniti d’America. Il luogo, rappresenta una vera e propria pietra miliare della storia moderna del Nord America, il Fenway Park di Boston. Si tratta dello stadio dove giocano i Red Sox, una delle squadre più celeberrime della Major League statunitense.

Nel corso dei decenni, il Fenway Park non si è rivelato soltanto come un luogo sacro per gli appassionati di Baseball che, negli Stati Uniti, sono milioni. Lo stadio, infatti, ha fatto da prestigioso contorno per i concerti di alcune delle più grandi star del Rock. Dagli Who ai Pearl Jam, passando per Paul McCartney e lo stesso Bruce Springsteen. Il cantautore, originario del New Jersey, ha deciso di collegarsi via remoto con i Dropkick Murphys. La band, inizierà a suonare a partire dalle 18, mezzanotte in Italia, rendendosi protagonista di uno show straordinario, sul prato di uno stadio che, per l’occasione, sarà completamente vuoto.

Il rapporto tra Bruce Springsteen e i Dropkick Murphys

In vero, non si tratta della prima volta in cui, Bruce Springsteen, si esibisce a Fenway Park. Il Boss, ha calcato il prato dello stadio, per l’ultima volta, nel 2012. In occasione della sua comparsa virtuale, il Boss accompagnerà la band per due canzoni. Il concerto verrà, ovviamente, trasmesso in streaming.  In ogni caso, non è la prima volta che il Boss collabora con la Punk Band irlandese.

Springsteen, infatti, si unì alla band nel 2011 e nel 2013. La prima volta, per incidere una cover di Peg O’My Heart che, i Dropkick Murphys, avrebbero inserito nel loro album, Going Out In Style. La seconda, invece, Springsteen accompagnò la band per Rose Tattoo; inclusa in un EP, il cui ricavato, sarebbe stato devoluto alle vittime dell’attentato terroristico della maratona di Boston.

Come vedere i Dropkick Murphys dal vivo

Il concerto, verrà trasmesso in streaming, a titolo ovviamente gratuito, sui profili Facebook, Twitch e Youtube della band, il 29 maggio. Nel corso di una recente intervista, il cantante del gruppo Ken Casey, ha rivelato che il gruppo ha pensato di utilizzare le basi del Baseball come metodo di distanziamento sociale.

Il cantante dei Dropkick Murphys, inoltre, ha espresso il suo entusiasmo all’idea di poter suonare in un luogo così importante per gli abitanti di Boston, per una giusta causa e con l’appoggio di uno dei musicisti che ammira maggiormente, il leggendario Bruce Springsteen. In realtà, la Punk Band irlandese si è già esibita al Fenway Park, ma vista l’unicità delle circostanze, l’evento ha assunto proporzioni ben più significative.

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)