gtag('config', 'UA-102787715-1');

Che cosa ne pensano i Led Zeppelin dei Greta Van Fleet?

Negli ultimi anni si sta assistendo all’emergere di un vero e proprio fenomeno musicale, che sta facendo molto parlare gli addetti ai lavori e i fan. Si tratta del fenomeno dei Greta Van Fleet, tra accuse, polemiche, ammirazione e tanto altro ancora.

Ormai la band statunitense la conosciamo benissimo, anche in virtù del primo album in studio pubblicato di recente: Anthem of the Peaceful Army. La formazione ha dimostrato di avere grande qualità, soprattutto in un leader che certamente non pecca per qualità canore ed estensione vocale. Più che sulle caratteristiche della band, però, in molti si sono soffermati su quelle che sono le tante affinità tra la formazione statunitense e i Led Zeppelin. Tra chi li ritiene eredi di certe sonorità e chi, invece, soltanto una grande copia, il fenomeno mediatico intorno alla band statunitense è diventato un qualcosa di molto discusso.

Che cosa ne pensa Robert Plant della band?

Se ci si chiede che cosa ne pensino i Led Zeppelin dei Greta Van Fleet, non si può fare a meno di porsi l’interrogativo seguente: che cosa ne pensa Robert Plant della band in questione? Dal momento che è il cantante a parlare maggiormente rispetto a tematiche di attualità, qualcuno ha provato a chiederglielo, nel corso di un’intervista, ma le risposte ironiche date dal leader dei Led Zeppelin non hanno certamente chiarito la sua posizione in merito. Non sappiamo dire con certezza se la band sia oggetto del suo interesse o se li consideri davvero una copia dello stile dei Led Zeppelin.

«C’è una band di Detroit chiamata Greta Van Fleet, sono i Led Zeppelin I… Hanno questo meraviglioso giovane cantante, molto forte.. lo odio!». ha detto ironicamente sulla formazione e su Kiszka, il suo leader. Al di là degli scherzi, però, non dimentichiamoci del fatto che – in altre occasioni – Plant aveva elogiato il cantante dei Greta: «È piuttosto bravo. C’è un lavoro da qualche parte per lui». Ma tornando agli scherzi, alle successive domande relative allo stile e alla possibilità che la band americana copi i Led Zeppelin, il cantante risposto roteando gli occhi: «Ha preso in prestito [la sua voce] da qualcuno che conosco molto bene, ma che cosa ha intenzione di fare? Almeno ha un po’ di stile, perché ha detto che ha basato tutto il suo stile sugli Aerosmith».

I Greta Van Fleet copiano i Led Zeppelin?

Alla luce delle polemiche e delle contestazioni, che hanno portato i Greta Van Fleet ad essere continuamente al centro di una serie di accuse, sono sempre di più le voci che cercano di difendere a spada tratta l’operato della band americana, che vuole essere una ventata di novità nella musica contemporanea.

Una delle voci che più hanno contribuito alla difesa dei Greta Van Fleet è stata quella di Slash: “Ovviamente i Greta Van Fleet stanno lavorando sorprendentemente bene e hanno rianimato tutti facendo dire ‘Oh, wow! Ora c’è gente là fuori che cerca giovani band rock’n’roll da mettere sotto contratto’. Quindi è interessante. Se guardi le cose mente si sviluppano in tempo reale ed davvero davvero noiso e merd**o quello che sembra dover essere per sempre. Ma se presti attenzione, all’improvviso, ti girerai e dirai, ‘Oh mio Dio! Qualcosa è cambiato’.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.