gtag('config', 'UA-102787715-1');

Che cosa pensava Lucio Battisti dei testi di Fabrizio De Andrè?

Lucio Battisti e Fabrizio De Andrè sono stati, senza dubbio, alcuni dei più grandi rappresentanti della musica italiana, sia nell’ottica del cantautorato, sia nell’ambito della musica leggera e delle storiche collaborazioni. Non c’è, ovviamente, bisogno di fare presentazioni troppo elaborate nel parlarvi di questi due personaggi di incredibile importanza, ma vale la pena considerare quanto importante fosse il pensiero di Lucio Battisti nel parlare di Fabrizio De Andrè, nell’ottica di una personalità certamente non semplice e propensa ai riflettori e al mondo dello spettacolo. In effetti, Lucio Battisti si espresse, in un’occasione, parlando di Fabrizio De Andrè in termini che certamente non sono passati alla storia come di elogio. Ve ne parliamo citandovi le parole dello stesso Lucio Battisti.

La complessa personalità di Lucio Battisti

Parlare di Lucio Battisti di quelle che sono state le sue dichiarazioni relative a Fabrizio De Andrè vuol dire, in qualche modo, rapportarsi alla complessa personalità dello stesso Lucio Battisti, che ha fatto la storia della musica italiana attraverso le storiche collaborazioni con Mogol ma non solo. L’intera produzione di Lucio Battisti, dalla collaborazione con Mogol fino a quella con Panella, passando per l’album realizzato con la moglie fino agli altri lavori da solista, sono in realtà frutto di quell’immenso quadro che la personalità del reatino, e che rappresentano, allo stesso tempo, quanto complessa fosse questa stessa.

Volendo citare anche un altro celebre cantautore italiano, ovvero Lucio Dalla, nato 16 ore prima di Lucio Battisti, si potrebbe prendere in considerazione quella occasione in cui i due Lucio si ritrovarono a parlare dei grandi progetti che Dalla aveva, e che l’avrebbe portato a collaborare con Lucio Battisti. A seguito di un pranzo che vide Lucio Dalla parlare di tutti i suoi progetti, Lucio Battisti semplicemente abbandonò il luogo dove i due si trovavano insieme, non danno neanche una risposta al suo collega. E che dire anche di di quella sua sparizione, che portò quasi ad una caccia all’uomo televisiva? Insomma, le dichiarazioni di Lucio Battisti vanno naturalmente considerate in un ambito ben preciso che, anche se sinteticamente, abbiamo cercato di accennarvi.

Le dichiarazioni di Lucio Battisti su Fabrizio De Andrè

A proposito delle dichiarazioni di Lucio Battisti su Fabrizio De Andrè, vale la pena considerare che si inseriscono in un quadro piuttosto atipico della realtà del cantautorato italiano, che ha sempre considerato il genovese come uno dei pilastri della musica italiana e non solo, ovviamente a ragione. Allo stesso tempo, però, hanno un loro peso le dichiarazioni di Lucio Battisti su Fabrizio De Andrè, che seguono: “Trovo i suoi testi [di Fabrizio De André] interessanti, ma piuttosto goliardici, tant’è vero che piacciono solo agli studentelli. La parte musicale poi è solo accompagnamento, mentre io ritengo che debba sempre avere il ruolo principale nelle canzoni.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.