27 January, 2021, 23:20

Chi ha inventato il rock and roll?

Oggi vogliamo rispondere ad una serie di domande che -quasi certamente- vi siete posti almeno una volta nella vita. Domande del tipo: “com’è nato il rock and roll?” – “come si è sviluppato questo genere?” – “chi sono stati i veri pionieri?“.

Rock and roll: l’origine di un mito

Quando parliamo di rock and roll stiamo trattando, naturalmente, un argomento molto vasto. Tradotto letteralmente con ‘dondola e rotola‘, questo genere nacque come forma della popular music -negli Stati Uniti- tra la fine degli anni quaranta e i primi anni cinquanta. Bisogna però sottolineare che, in realtà, molti elementi tipici del rock and roll erano già visibili nei primi anni venti e nelle registrazioni country degli anni trenta. Il termine “rock and roll” arriverà, però, soltanto negli anni cinquanta. Origini a parte, bisogna considerare anche e soprattutto l’importanza che ha avuto questo genere nella storia della musica.

Il rock and roll non può -e non deve- essere solo ed unicamente collegato al mondo della musica. Questo genere, infatti, ha rappresentato per la storia dell’umanità una vera e propria rivoluzione culturale. Tale genere, infatti, si allaccerà inevitabilmente anche alla televisione, al film, alle tendenze, agli stili, alla moda, insediandosi piano piano nella cultura di massa anche attraverso loghi e gesti tipici (come il gesto delle corna, tipico proprio del rock and roll).

Le origini del genere e la storia del nome

Per quanto concerne le origini del rock and roll, possiamo dirvi che -oltre che alle registrazioni degli anni venti e trenta di cui sopra- sono strettamente collegate agli Stati Uniti. Questa nazione, infatti, giocò un ruolo non indifferente per la nascita, la crescita e lo sviluppo del genere. La chiave, la vera svolta fu rappresentata dall’unione di vari stili, di vari generi musicali e di diverse tradizioni. Insomma, il rock and roll nacque anche grazie soprattutto all’incontro, al mescolarsi di razze, culture ed etnie differenti. E, naturalmente, dall’incontro tra bianchi e neri. Gli schiavi delle piantagioni delle grandi città urbane (Memphis, New York, Detroit, Chicago, Cleveland, hanno giocato infatti un ruolo non indifferente per la diffusione del genere. Fu proprio l’incontro tra queste due culture, tra queste due etnie, a gettare le basi del rock and roll.

Veniamo ora al vero e proprio significato della parola “rock and roll”. Il termine -originariamente- veniva utilizzato dai cantanti gospel per indicare un qualcosa di mistico, di spirituale. Comparve per la prima volta nel 1934, in una canzone delle Boswell Sisters.

 

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)