gtag('config', 'UA-102787715-1');

Cinque band rock italiane sottovalutate

La storia del rock italiano è dettata dalla presenza di diverse formazioni artistiche, che sono state fondamentali nell’ambito dello sviluppo e del consolidamento di questo genere musicale di grande importanza e che, allo stesso tempo, non hanno goduto di un trattamento sempre uguale, e proprio del riconoscimento del grande valore di queste band stesse. Per quanto ci siano alcune informazioni che sono riconosciute come effettivamente celebri e degne di nota, si guardi alla Premiata Forneria Marconi, altre band sono state piuttosto sottovalutate nel corso degli anni. Vogliamo parlarvi di 5 band rock italiane che, per quanto abbiano fatto la storia del rock, sono state sottovalutate e non degne di grande considerazione.

Banco del Mutuo Soccorso

La prima tra le formazioni rock che merita di essere citata all’interno della nostra classifica è sicuramente quella del Banco del Mutuo Soccorso, a cui si deve la nascita del progressive rock in Italia. La band, insieme ad altri esempi che hanno ottenuto molto più successo, come PFM, Area e Orme, è stata fondamentale nell’ambito musicale e artistico italiano, per quanto abbia goduto di un riconoscimento sicuramente minore. La maggior parte dei successi, per la band, c’è stata l’inizio della carriera, ma oggi il lascito di questa formazione è sicuramente minore.

CSI

Da uno stile all’altro, non si può che prendere in considerazione la grande eredità dei CSI, uno degli esempi più talentuosi incredibili di rock all’interno del contesto musicale italiano. La formazione, capeggiata da Giovanni Lindo Ferretti, si è ereditata sulle macerie dei CCCP, che hanno fatto la storia del punk rock italiano. A differenza del primo esperimento da parte del romagnolo, però, i CSI, per quanto abbiano sfornato veri e propri capolavori musicali e non, non hanno ottenuto tutto il successo che avrebbero meritato. Ciò dicasi anche dei PGR, acronimo che sta per Per grazia ricevuta, anche se nati dalla volontà di Giovanni Lindo Ferretti e caduti in porta di oblio certamente non meritato.

Afterhours

Uno degli esempi più significativi e recenti che si può fare di band rock italiane sottovalutate è quella degli Afterhours. Per quanto la formazione guidata da Manuel Agnelli sia di incredibile talento e tale da aver rivoluzionato la storia della musica italiana, attraverso uno stile che tende all’alternative rock e di grande rilievo, il successo nazionale e globale per la band non c’è mai stato, per quanto gli addetti ai lavori la paragonino ad alcuni degli esempi più importanti di sempre nella storia della musica.

Verdena

Ultimo tra gli esempi di band rock sottovalutate che vi forniamo è quello dei Verdena, formatisi a Bergamo nel 1995. La band, che ha fatto del grunge, rock alternativo, rock psichedelico e sperimentale, il vessillo della propria carriera, nonostante i 7 album in studio pubblicati nel corso della propria discografia, non ha ottenuto tutto il successo che avrebbe meritato, per quanto tenti di rivalutarsi nell’ottica della musica contemporanea.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.