gtag('config', 'UA-102787715-1');

Come i Beatles hanno ispirato i Pink Floyd

È vero che i Beatles hanno ispirato i Pink Floyd? Sì, vi spoileriamo subito. In realtà i Fab Four hanno ispirato uno dei brani più vecchi e affascinanti della band di Roger Waters. Andiamo con ordine dicendo che i Beatles hanno cambiato per sempre le atmosfere musicali degli anni Sessanta, questo è innegabile. La band di John Lennon e Paul McCartney ha rivoluzionato gli stilemi della musica popolare, distruggendo le barriere della popolarità e avendo un successo mostruoso in tutto il mondo. Gli stilemi della band continuano ancora a durare oggi e molti gruppi sono nati proprio grazie ai Beatles. C’erano anche altri gruppi nella Gran Bretagna degli anni Sessanta, come il gruppo progressive rock dei Pink Floyd.

Abbey Road

Probabilmente se non fosse stato per i Fab Four dei Pink Floyd, probabilmente i Pink Floyd non sarebbero ai livelli di oggi. Al tempo il gruppo di Syd Barrett era guidato da influenze psichedeliche e blues ed era molto diverso dai Beatles. Mentre i Pink Floyd stavano di fatto nascendo e ancora assestandosi musicalmente parlando, i Beatles erano già famosi e affermato. I due gruppi si trovarono negli studi di Abbey Road quando i Fab Four stavano registrando alcuni brani mentre i Pink Floyd stavano registrando il loro primo album The Piper at the Gates of Dawn. Quell’esperienza e quell’incontro fu incredibile a detta degli stessi Pink Floyd.

Carisma e fascino

La band psichedelic e progressive aveva in mente un brano, anzi più di uno, ma il fascino dei Beatles era troppo forte. I Fab Four stavano registrando Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club e in particolare si stavano dedicando alla creazione vera e propria di “Lovely Rita”. Nick Mason, batterista dei Pink Floyd, ha detto che erano tutti affascinati dai Beatles mentre stavano registrando. I Fab Four erano quasi delle figure angeliche e divine e al contempo erano gentilissimi, si trovavano in una dimensione musicale e carismatica che i Pink Floyd ammiravano moltissimo e cercavano di imitare.

Il genio dei Beatles

Ebbene, i Pink Floyd furono molto influenzati da “Lovely Rita” tratto da Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club per creare il pezzo “Pow R. Toc H.”, tratto dal disco d’esordio dei Pink Floyd. Entrambi i brani hanno degli effetti vocali e rumori simili e l’influenza si faceva sentire. Roger Waters cercò di far di tutto per rubare i segreti dei Beatles in quella sessione di registrazione. Quando uscì effettivamente il disco dei Fab Four, i Pink Floyd comprarono la nuova fatica dei Beatles e decisero di ascoltare il nuovo lavoro in una piazzola di sosta. Erano tutti sbalorditi da ciò che i Fab Four avevano partorito. In quel disco c’era del blues, c’era del jazz, era anche una musica di protesta.

Forte influenza

I Pink Floyd capirono che per scrivere delle cose interessanti dovevano essere liberi di dire ciò che volevano. Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club cambiò per sempre la band di Roger Waters e con questo disco i Beatles hanno ispirato i Pink Floyd in maniera fortissima. Se volete ascoltare il pezzo dei Pink Floyd influenzati dai Beatles basta cliccare qui (LINK), è Pow R. Toc H.

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.