gtag('config', 'UA-102787715-1');

Come il metal può salvare la vita delle persone

Una delle funzioni migliori è più importanti della musica, al di là di tutti quei discorsi che riguardano discografie, concerti, esibizioni e rapporto col pubblico, sta nel modo incredibile in cui la musica stessa riesce ad avere un impatto fondamentale all’interno della vita delle persone. Parliamo di un impatto in grado di cambiare le stesse vite, oltre che di determinare una componente positiva che non può essere assolutamente negata. Nel caso specifico di questo articolo vogliamo parlarvi del racconto di un ragazzo tedesco, di nome Robert, che ha raccontato di come il metal sia stato in grado di salvargli la vita, soprattutto quando, nell’età dell’infanzia, è stato costretto a trovarsi in ospedale per diverso tempo. Vi citiamo le sue dichiarazioni all’interno di quest’articolo.

Il racconto di Robert e come il metal ha salvato la sua vita

Vi riportiamo il racconto che Robert, ragazzo tedesco la cui vita è stata salvata dal metal, ha realizzato. Si tratta delle dichiarazioni che seguono: “Ero a scuola in prima elementare. C’era qualche gioco su cui i bambini potevano arrampicarsi. Un ragazzino mi spinse e io caddi quattro metri e mi fracassai il ginocchio molto forte. Il ricordo successivo è quello di me che mi sono svegliato in ospedale e già un’operazione era stata fatta. Mi sono svegliato di nuovo e sono stati fatti altri quattro interventi”.

A questo punto, con la lunga situazione di degenza, il metal è stato fondamentale: “Ho ricevuto un walkman della Sony dai miei genitori per Natale. Mia zia ha predisposto tutto per me: Pantera, Sepultura. L’album migliore era Caos A.D dei Sepultura. Non riuscivo a parlare inglese. Non capivo nessun testo, ma non avevo mai sentito un tale potere, perché ero abituato solo alla musica radiofonica dei miei genitori. Se sei in guerra, se combatti per la tua vita, a volte non è sufficiente. Hai bisogno di più. Ora capisco cosa significa ‘Territorio’, ‘Rifiuto/Resiste’… tutto ciò che significa. È molto più grande della piccola guerra che ho combattuto, ma la colonna sonora è la stessa”.

Robert, infine, ha parlato anche delle difficoltà che ancora avverte nella sua quotidianità: “Ho una dura routine per far funzionare questo corpo, quindi devo fare un sacco di allenamenti. La musica metal è ottima per gli allenamenti. La adoro. Mi dà potere ed energia. La mia mente dice: “Sei debole”, e la musica dice: “Cosa? Sei debole? Che cosa? Nessuno può fotterti!”, e ci mette più potere, e i miei vicini mi odiano perché devono sempre ascoltare la buona musica. La canzone giusta al momento giusto, è vita pura”.

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.