gtag('config', 'UA-102787715-1');

Come la NWOBHM ha cambiato la storia della musica

In uno dei momenti che poteva essere potenzialmente più critici per la storia della musica, è stato grazie a quella che gli anni hanno descritto come la nuova ondata dell’heavy metal britannico (New Wave of British Heavy Metal, o stilizzato NWOBHM) che oggi possiamo parlare delle formazioni britanniche più celebre della fine del secolo scorso, grazie ad un modo di concepire l’arte e la musica non soltanto attraverso un ausilio artistico e strumentale nello specifico, ma grazie ad una cultura sociale rinnovata, che ha ereditato molto di quanto il punk aveva instaurato nel Regno Unito e che, su questa stessa base, è stata in grado di creare un nuovo modo di concepire la musica. Ma come la NWOBHM ha cambiato la storia della musica?

Gli artisti più importanti della New Wave of British Heavy Metal

Prima di prendere in considerazione come la New Wave of British Heavy Metal è stata in grado di cambiare la storia della musica, attraverso un nuovo e rinnovato tipo di concezione artistica e culturale, vale la pena considerare prima quali furono gli artisti più importanti che sono emersi in un periodo particolarmente fecondo. Eppure, allo stesso tempo, nonostante il grandissimo numero di artisti che sono stati in grado di sfruttare la scena della nuova ondata dell’heavy metal britannico, non tutti sono stati in grado di costruire un successo tale da durare anche oltre la fine del periodo preso in considerazione.

Di sicuro, gli artisti più celebri che si sono distinti nel corso degli anni della ondata heavy metal sono: Iron Maiden, Saxon, Venom, Girlschool e Def Leppard tra tutte, a cui sicuramente si uniscono i Diamond Head che, dopo un lungo scioglimento, hanno realizzato una sicuramente insperata reunion nel 2012. Accanto a queste formazioni se ne distinsero altre, ispirate dalle prime e, nonostante più giovani, allo stesso modo determinanti per il periodo storico preso in considerazione. Tra le tante: Tygers of Pan Tang, Elixir, Cloven Hoof, Blitzkrieg, Satan, Raven, Jaguar, Tokyo Blade e Atomkraft.

Come la NWOBHM ha cambiato la storia della musica?

A questo punto, venendo all’interrogativo su cui si basa il nostro articolo, vale la pena prendere in considerazione diverse dichiarazioni che possano far sì da capire come la NWOBHM ha cambiato la storia della musica. Tra tutte, sicuramente la seguente: “A quel punto puoi assolutamente vedere le connessioni con il punk nella scena metal britannica”, ha spiegato ad esempio Merlin Alderslade, redattore di Metal Hammer, “non da ultimo con gli Iron Maiden, il cui materiale e immagine iniziale avevano molto più in comune con il punk rock che con l’heavy metal o il progressive metal che la loro musica avrebbe poi abbracciato. È facile pensare al NWOBHM come a una scena unificata di gruppi che suonavano tutti allo stesso modo. La realtà è che è stato un movimento complesso che ha preso gli ingredienti da una tonnellata di cose che succedevano in quel momento storico della musica.”

 

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.