Courtney Love e Kurt Cobain: la storia del loro primo incontro

Courtney Love e Kurt Cobain: la storia del loro primo incontro

Courtney Love, uno dei personaggi più contestati nel rock

Il 9 luglio del 1954 nasceva, a San Francisco, Courtney Love. La cantante, attrice e pittrice statunitense è nota non solo per la sua carriera da solista, ma anche per essere stata la frontwoman del gruppo Hole. Chiaramente, la sua grande notorietà deriva proprio dalla relazione tra Courtney Love e Kurt Cobain. La statunitese fu moglie proprio del leader dei Nirvana.

Courtney Love è certamente uno dei personaggi più contestati nel rock; secondo le teorie che si sono susseguite negli anni, è ritenuta la diretta responsabile della morte (per omicidio) di Kurt Cobain, secondo altre ebbe semplicemente un ruolo negativo nella vita di quest’ultimo. Al di là di ciò, cercheremo di approfondire molte tappe della relazione tra i due, a partire dal loro primo incontro.

La storia del primo incontro tra Courtney Love e Kurt Cobain

Prima dell’incontro tra Courtney Love e Kurt Cobain ci sono degli antecedenti nella vita della statunitense che vanno certamente sottolineati. Nel 1986, infatti, aveva già sposato Falling James Moreland, leader mascherato dei Leaving Trains, un gruppo punk. Il matrimonio venne annullato subito dopo e intorno al 1990, prima di Kurt Cobain, Courtney Love ebbe una relazione con un altro membro di una band grunge: Billy Corgan, degli Smashing Pumpkins.

La storia del primo incontro tra Courtney Love e Kurt Cobain inizia proprio nel 1990, in un nightclub di Portland; il leader dei Nirvana incontrò la leader di una band, Hole. La donna era tre anni più grande di Kurt Cobain, ma la relazione partì spedita. Anche Kurt, che era fidanzato con Toby Vail, non ebbe problemi: la sua relazione era al capolinea e si sentiva attratto da Courtney Love. “Pensai che somigliasse a Nancy, la donna di Sid Vicious. La classica pupa punk e mi sentii attratto”, affermò successivamente il leader dei Nirvana.

La tormentata relazione tra Courtney Love e Kurt Cobain

Fu, fin da subito, un rapporto basato sull’instabilità e sui problemi con la droga. Courtney Love e Kurt Cobain sembravano essere i nuovi Sid Vicious e Nancy Spungen, donna di cui – tra l’altro – Courtney Love voleva ottenere il ruolo nel suo esordio cinematografico. Kurt Cobain accettò di farsi trascinare in un mondo che, magari, precedentemente non gli era mai appartenuto del tutto. Iniziarono i guai con l’eroina, la polizia e i litigi domestici. Quando Kurt seppe della nascita futura della sua prima figlia, ebbe la sua prima overdose.

Il 24 febbraio del 1992 la coppia si sposò a Waikiki, Hawaii. Inizialmente vissero a Los Angeles, poi si trasferirono nel ricco quartiere di Seattle. Quando nacque Frances Bean (“bean” è il fagiolo, proprio perchè la forma del feto di sua figlia gli ricordava quella di un fagiolo) i guai non finirono. L’attenzione mediatica sui due era altissima, ed erano considerati come genitori maledetti. In un primo momento la custodia della figlia fu loro tolta, perchè si diffuse lo scandalo del consumo di eroina da parte di Courtney Love, mentre era in gravidanza. Al di là di tutto, il rapporto di coppia fu descritto dai due come estremamente positivo, e basato sulla fiducia. E pensare che, episodio poi smentito, Kurt Cobain una volta si chiuse in stanza per paura di essere picchiato dalla moglie…

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.