gtag('config', 'UA-102787715-1');

Courtney Love su Kurt Cobain: ‘non è vero che non inseguiva il successo’

Kurt Cobain, iconico personaggio degli anni novanta e figura chiave del movimento grunge, è stato uno dei più grandi artisti di tutti i tempi. Morto il 5 aprile del 1994, l’iconico frontman dei Nirvana non ha mai inseguito la fama e il successo e, al contrario, ha sempre cercato di distaccarsi da certe ambizioni: “Non mi sono mai piaciute le tendenze. I Nirvana non hanno mai provato ad essere cool: non siamo una nuova moda”, confessò il musicista di Aberdeen durante un’intervista. C’è, però, una persona che ha conosciuto Kurt Cobain come pochi altri hanno avuto la fortuna di fare, una donna che gli è stato vicino sino al giorno della sua morte: Courtney Love. Icona di moda, pittrice, stilista e cantante la Love è stata una figura fondamentale nella vita del frontman dei Nirvana e, non troppo tempo fa, è tornata a parlare delle reali ambizioni di Cobain.

Quella volta che Kurt Cobain aveva intenzione di abbandonare i Nirvana

Amata ed odiata, idolatrata da molti e osteggiata da altrettanti, la vedova del leader dei Nirvana ha spiegato di recente che in realtà non è esattamente vero il fatto che il marito non desiderasse fama e successo. Intervistata da GQ Magazine, Courtney Love si è soffermata prima sul periodo in cui Kurt Cobain aveva intenzione di abbandonare i Nirvana, poi sulla voglia di rivalsa:

“In quel periodo Kurt divenne ancora più solitario e parlava spesso di lasciare la band. Dave Grohl, invece, decise di passare un po’ di tempo a Los Angeles per ritrovarsi con dei vecchi amici di Washington, si insomma aveva bisogno di una pausa. In quel periodo io e Kurt non eravamo affatto tranquilli: le nostre vite erano un susseguirsi di avvocati e medici, per non parlare dei problemi di salute e con le droghe. In pratica avevamo completamente perso di vista i Nirvana e Hole. L’unica cosa che volevamo davvero era salvare nostra figlia. Credo che Dave fosse molto sensibile e non poteva sopportare questa situazione, lui e Krist conoscevano benissimo i nostri problemi e, nonostante tutto, non hanno mai puntato il dito contro di me. Di questo gli sarà sempre grata.”

Courtney Love su Kurt Cobain e il successo

Leader delle Hole e moglie del leggendario frontman dei Nirvana, Courtney Love ha poi confermato che in verità Kurt Cobain ci teneva e come al successo:

“Girano voci che Kurt non inseguisse il successo, la verità è però leggermente diversa. Il fatto è che si è sempre spaccato il culo per creare il gruppo giusto. Kurt amava quello che faceva ed era fiero del fatto di aver spodestato Michael Jackson dalle classifiche. Sinceramente non credo che i Nirvana avessero discussioni interne circa il successo. Dave stava imparando ad apprezzarlo, così come Kurt. Il successo alla fine può essere come un bel bagno caldo o come un insegnante un po’ troppo severo.” 

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)