Cranberries, il 20 Maggio 2017 l’ultimo live con Dolores O’Riordan

Il 15 Gennaio 2018 si spegneva una delle voci più distintive e iconiche degli anni ’90. I Cranberries, capeggiati da Dolores O’Riordan, hanno segnato un capitolo importantissimo nella musica internazionale. Con Zombie la cantante irlandese ha illuminato un decennio intero e le note di quel brano, negli anni, sono diventate il marchio di fabbrica della formazione. Il giorno della morte della cantante, la manager dei Cranberries aveva diffuso una nota in cui pregava di rispettare il dolore e la privacy della famiglia, chiaramente sconvolta dall’accaduto. Dolores O’Riordan aveva 46 anni. Solo pochi mesi prima era partita in tour con la band per una serie di concerti, previsti in Europa dal 30 Maggio al 30 Agosto 2017. Il 20 Maggio Dolores si esibisce nell’ultimo show live al Palladium di Londra, prima che dei problemi di salute la costringano a ritirarsi dalla scene.

Dolores O’Riordan, voce dei Cranberries: ultimo live

Il 20 Maggio 2017 i Cranberries sono al Palladium di Londra e Dolores O’Riordan si sta esibendo davanti a migliaia di persone. A metà di Animal Instinct si accorge di un fan che la sta riprendendo dalle prime file e gli lancia un bacio, immortalato da tantissimi telefonini quella sera.

Nessuno sa che quello sarà l’ultimo live della cantautrice irlandese. Pochi giorni dopo i Cranberries annullano le date del loro tour in Europa, oltre ai concerti già fissati negli Usa per l’autunno. Problemi di salute, la breve spiegazione. La cantante ha dei problemi alla schiena, forse un’ernia al disco, e il medico le consiglia di cancellare le date già previste per riprendersi completamente.

La morte di Dolores O’ Riordan e il messaggio su Facebook

La morte della cantante è stata improvvisa. Su Facebook, solo a Dicembre, aveva scritto un messaggio per i fan. “Ciao a tutti, qui Dolores. Sto bene! Abbiamo fatto il primo giro di concerti dopo mesi durante il fine settimana, ho suonato alcune canzoni alla festa annuale di Billboard a New York. Ci è piaciuto davvero! Buon Natale a tutti i nostri fan!! Xo”. Invece, nella prima mattinata del 15 Gennaio 2018, La polizia di Westminster fa sapere di essere stata chiamata da un albergo su Park Lane.

La morte della cantante non è considerata sospetta. Dolores O’Riordan viene trovata nella vasca da bagno della propria camera, e in un primo momento la causa del decesso non viene chiarita del tutto. Forse un malore, forse qualcosa di più. Si trovava a Londra per una breve sessione di registrazione. Ci vorranno mesi per avere la conferma ufficiale e i risultati definitivi dell’esame tossicologico.

 

 

Share

Giulia Prosperini, classe 1993, laureata in Lingue e Letterature Straniere. Tante passioni, tra cui la musica e il rock 'n roll. Esperta del mondo Grunge, i Pearl Jam e i gruppi storici di Seattle. Scrittrice per vocazione e per hobby, specialista di recensioni e curiosità, capace di spaziare dalla cronaca all'aneddoto, dagli approfondimenti alle ultime news del mondo della musica.