gtag('config', 'UA-102787715-1');

Dave Grohl: “ecco cosa hanno in comune Billie Eilish e i Nirvana”

L’inizio del 2020 ha confermato l’ascesa stratosferica della giovanissima Billie Eilish nello spietato panorama musicale moderno. Reduce da una vittoria stracciante ai Grammy Awards, aggiudicandosi ben cinque statuine per il suo glorioso album di debutto, intitolato When We All Fall Asleep,Where Do We Go?, la giovane star ha visto fioccare una pioggia di complimenti su di lei e sulla sua musica, sicuramente straordinaria, da parte, anche, di alcune delle personalità di maggior spicco nella scena Rock. Ricordiamo, infatti, che persino la leggenda dei Beatles, Paul McCartney, ha speso parole d’ammirazione per Billie Eilish. Tra i tanti volti noti della musica internazionale che hanno tessuto le lodi della cantante, anche il mitico frontman dei Foo Fighters ed ex batterista dei Nirvana, Dave Grohl. L’opinione del musicista riguardo la musica di Eilish, però, ha destato particolare disappunto nei maggiori appassionati dei Nirvana; costringendolo a fornire delucidazioni riguardo il suo commento.

L’incredibile impatto di Billie Eilish sul panorama musicale moderno è sotto i riflettori ormai da molto tempo. Nel febbraio del 2019, Dave Grohl espresse un’opinione relativamente controversa riguardo la popolarità della cantante, appena diciottenne. Grohl, ha infatti, paragonato l’attenzione che Eilish ha colto nei confronti dell’opinione pubblica, a quella destata, nel 1991, da Kurt Cobain e i suoi Nirvana. Ovviamente, la sua idea ha fatto sì che sorgessero non poche polemiche che, hanno visto gli Hardcore fan della band di Nevermind, in rivolta; difendendo a spada tratta la musica dei Nirvana e definendo l’apporto di Kurt Cobain alla storia inarrivabile.

Dave Grohl riporta l’opinione che ha di Eilish su Twitter

Dave Grohl si è visto costretto a chiarire la sua posizione riguardo il messaggio che ha lanciato con la sua opinione di Billie Eilish, ovviamente fraintesa. Grohl si è detto particolarmente in disappunto per quanto accaduto, sindacando il comportamento dei suoi fan. Utilizzando il suo account Twitter per diffondere la missiva, il Rocker di Something From Nothing ha scritto: “Per una serie di ragioni che mancano, sicuramente, di rispetto alla figura di Billie Eilish come artista; mi ritrovo a condividere in forma scritta ciò che ho realmente detto nel corso della Pollstar Convention, durante la quale, la mia opinione riguardo la cantante è stata pigramente parafrasata. risultando compromessa”.

“Non molto tempo fa sono stato ad un suo concerto – ha continuato Grohl – è stata incredibile. Le mie figlie sono ossessionate dalla sua musica. Ciò che ho visto durante lo spettacolo mi ha riportato alla mente il sentimento di rivoluzione che ho provato alla loro età. Le mie figlie stanno scoprendo la musica e sé stesse attraverso Billie Eilish ed il suo apporto alla scena musicale contemporanea”.

Billie sa connettesi totalmente con il suo pubblico – ha spiegato il musicistia – Quando siamo andati a vederla a Wiltern, ha dimostrato di avere lo stesso rapporto catartico con i suoi spettatori che Kurt aveva nel 1991, quando suonavamo con i Nirvana. Le persone nella platea conoscevano ogni singola parola di tutte le canzoni che ha proposto. La sua musica è difficile da definire. Non saprei come identificarla, ma è dannatamente autentica. Billie Eilish è la dimostrazione che, non importa con quali strumenti sia suonato, quando viene dal cuore è sempre Rock N’Roll. Vedere artisti come lei mi infonde la sicurezza che il Rock non morirà mai.

 

 

 

 

 

 

 

 

Share

Claudio Pezzella, studente in culture digitali e della comunicazione. Appassionato dell'arte in tutte le sue sfumature,alla costante scoperta di nuove frontiere culturali. Chitarrista e compositore polistrumentista impegnato in progetti progressive metal. (Email:claudio190901@gmail.com)