gtag('config', 'UA-102787715-1');

David Bowie, la storia degli occhi diventati icona del rock

Quello che il cantautore David Bowie è riuscito a fare nel corso della sua carriera non è eguali. Egli è stato tanto incisivo nella scrittura della sua musica, quanto nella sua immagine, diventando una vera e propria icona del genere. Difficilmente durante la vita non ci si è imbattuti in una immagine del Duca Bianco, che negli anni ha cambiato diversi stili, come un mutaforma. Nel suo volto c’era una particolarità che attirava sempre l’attenzione di tutti e che, in qualche modo, ha contribuito a rendere ancora più iconica la sua immagine, ovvero i suoi occhi. Tanto diversi quanto profondi, i suoi occhi sono diventati simbolo dell’artista, sia fisicamente sia per la storia che raccontano.

La storia degli occhi di David Bowie

Dietro quegli occhi c’è una storia che in molti conoscono. Tutto ha inizio con uno spiacevole litigio di David Bowie con un amico d’infanzia, di nome George Underwood. I due litigarono, quando erano adolescenti, per via di una ragazza. George preso dalla foga, diede un pugno sull’occhio a Bowie, con la mano in cui indossava un anello, provocando una paralisi permanente della pupilla.

Per via di questa paralisi, la pupilla del britannico si è dilatata in modo permanente, acquisendo quel caratteristico colore scuro che la contraddistingue. L’atto spiacevole non pose fine all’amicizia che c’era tra David Bowie e George Underwood, che rimasero molto amici e collaborarono successivamente. Questo fu il principale evento che determinò la netta differenza cromatica che c’era tra l’occhio sinistro e quello destro del cantante.

L’arte di Bowie

La figura di Bowie ha avuto una grande spinta da molteplici fattori. In parte è dovuto al suo aspetto fisico, tanto particolare quanto intercambiabile nel corso degli anni, andando a rinnovare spesso la percezione che si aveva di lui. Altro fattore determinante è la presenza del cantante stesso su tutti i suoi lavori; egli era spesso (se non sempre) protagonista sulle copertine dei suoi album. E’ inoltre considerato uno dei pionieri dei video musicali. Bowie ha una videografia davvero ampia, con oltre 71 video e altre 18 apparizioni come ospite nei video di altri artisti.

Tutti questi fattori hanno contribuito a creare un personaggio indimenticabile che è rimasto nel cuore di milioni di fan, sia per la sua incredibile musica, sia per la sua immagine. Egli ha creato un personaggio fuori dalle righe, oltre che un artista di grandissimo livello che è stato in grado di innovarsi continuamente, dominando qualsiasi tendenza artistica, musicale e culturale della sua epoca.

Share

Studente universitario, appassionato di sport, cinema, scrittura e rock. Articolista di storie o aneddoti, ma in grado di scrivere notizie di ogni genere e stilare classifiche.