gtag('config', 'UA-102787715-1');

Elton John: “non lascerò l’intero patrimonio ai miei figli, ecco perchè”

Naturalmente dopo una vita passata a suonare e cantare, tra show, concerti, spettacoli e singoli indimenticabili, Sir Elton John può contare su un patrimonio da capogiro. Per chi non lo sapesse, Reginald Kenneth Dwight è -insieme all’ex Beatles Paul McCartneyuno dei musicisti più ricchi al mondo. Se l’ex Fab Four può contare su un patrimonio netto di 983 milioni di dollari, l’iconica voce di “Rocket Man” è invece fermo ad ‘appena’ 450 milioni. Naturalmente negli ultimi anni Sir Elton John è stato molto attivo e, tra biografie (Me, Elton John), biopic (Rocket Man) ed immensi tour (Farewell Yellow Brick Road), si è assicurato un bel gruzzoletto. A quanto pare, però, Elton John non ha alcun’intenzione di far vivere i suoi figli nell’oro e, così come hanno fatto tantissimi altri personaggi di spicco della musica, del cinema o della politica, vuole insegnare loro il reale valore del denaro e del lavoro.

La particolare educazione dei figli dei paperoni

Sono tantissimi i personaggi di spicco del mondo della musica, del cinema, dello sport e della politica che hanno scelto di insegnare ai propri figli il valore dei soldi, piuttosto che farli vivere per sempre sulle loro spalle. Pare proprio che Brooklyn Beckham -primo genito di David e Victoria Beckham- abbia lavorato come cameriere nei fine settimana per guadagnarsi degli extra. Oppure, ancora, sappiamo che Michelle Obama vuole che le sue figlie lavorino come commesse (proprio come in passato aveva fatto lei), per capire il reale valore dei soldi. Bill Gates, invece, ha ammesso che lascerà ai suoi figli solo il 5% del suo patrimonio, mentre il restante 95% sarà devoluto in beneficenza.

Elton John: “non lascerò tutto il mio patrimonio ai miei figli, ecco perchè”

Insomma, insegnare ai propri figli il valore dei soldi e del lavoro sembra ormai la prerogativa di quasi tutti i paperoni. Questo fenomeno accade soprattutto in quelli nati in famiglie ‘comuni’, che sono stati costretti a partire da 0. Della stessa opinione dei precedenti, come dicevamo, è anche Sir Elton John che, insieme al suo compagno David Furnish, ha deciso di lasciare ai propri figli solo una minima parte del patrimonio. Certo, per ora non sappiamo ancora se ammonterà al 5% del totale come nel caso di Bill Gates, ma fatto sta che Zachary e Elijah dovranno darsi da fare, in un modo o in un altro.

“Naturalmente non li lasceremo sul lastrico -ha sottolineato Sir Elton John al Mirror- ma vogliamo che imparino il reale valore dei soldi e, soprattutto, non vogliamo che crescano viziati. Naturalmente ammetto che non sono due bambini ‘normali’, si insomma per la loro età hanno fatto e fanno cose incredibili, ma voglio che ci sia anche una parvenza di normalità, un minimo di rispetto per il lavoro e per i soldi.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)