gtag('config', 'UA-102787715-1');

Elvis Presley torna in classifica dopo 40 anni con la canzone Blue Christmas

Grande traguardo per Elvis Presley: il cantante, attore e musicista statunitense è riuscito a tornare in classifica americana dopo 40 anni. L’ultima volta era stata nel 1978, quando con il capolavoro “My Way” era stato presente all’interno della Billboard. A distanza di 40 anni, con la canzone natalizia Blue Christmas, c’è stato un inatteso ritorno che sottolinea quanto importante siano – nonostante passi il tempo e la musica si evolva – personalità musicali come Il Re del Rock and Roll. 

Elvis Presley di nuovo in classifica: l’ultima volta 40 anni fa

Qualcuno poteva immaginare che, a distanza di 40 anni dall’ultima volta, Elvis Presley potesse ritornare all’interno della classifica americana relativa alle vendite? Sinceramente anche noi nutrivamo qualche dubbio, eppure il cantante, musicista e attore statunitense è stato in grado di stupirci ancora. Nonostante le epoche siano cambiate, nonostante Presley esista ormai soltanto nelle menti e nei cuori dei più grandi appassionati, nonostante ormai le classifiche relative alle vendite siano occupate da ben altre canzoni, Blue Christmas è tornata in classifica. 

La canzone natalizia indirizza direttamente a quaranta anni fa. In quel caso fu la celebre My Way a figurare all’interno della classifica dei singoli Billboard. La canzone di Presley, invece, tornata tra i 40 singoli più venduti negli Stati Uniti, è datata 1957.

Blue Christmas, la canzone di Elvis Presley tornata in classifica

Più che una semplice canzone natalizia, Blue Christmas ha avuto il merito di tornare tra le prime 40 posizioni della Billboard. La versione di Elvis Presley è datato 1957, ma la canzone ha una storia più duratura: il brano è stato scritto da Billy Hayes e Jay W. Johnson nel 1948, quando fu anche inciso per la prima volta da Ernest Tubb. 

Rispetto alla versione di Tubb, però, che verteva verso sonorità nettamente più folk, Elvis Presley fu in grado di trasformarlo in un vero e proprio emblema del rock ‘n’ roll, facendone un qualcosa di proprio ed eliminando anche un verso della versione originale. La canzone fu inserita all’interno dell’album Elvis’ Christmas Album, ottenendo subito grande successo. Nonostante una melodia allegra che, dato un ascolto distratto, potrebbe far pensare erroneamente ad una canzone felice, Blue Christmas si inserisce nel novero di quelle canzoni natalizie che esprimono il concetto di nostalgia e mancanza. Non a caso blue è un termine che, in inglese, non indica soltanto il colore ma anche il significato di tristezza. Emblematico, in tal senso, è il contrasto antitetico tra il “blu” della tristezza e il “bianco” proprio del Natale.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.