gtag('config', 'UA-102787715-1');

Elvis Presley: quella volta che regalò una ventina di Cadillac

Oggi torniamo a parlare di uno dei più grandi intrattenitori di tutti i tempi, una leggenda della musica mondiale, nonché unico e vero re del rock n’roll: Elvis Presley. Attore, musicista, ballerino e filantropo statunitense, Elvis è diventato col tempo una vera e propria icona culturale. Definirlo un ‘semplice’ cantante, infatti, sarebbe un errore madornale. L’iconica voce di “Always on my mind“, grazie alle sue incredibili esibizioni, al suo stile unico e alla sua presenza scenica, ha esercitato una notevole influenza sulla cultura americana e mondiale. In soli 24 anni di carriera (si, ventiquattro!) ha pubblicato oltre 60 dischi, riuscendo a vendere circa un miliardo di dischi in tutto il mondo.

Elvis Presley, il re del rock n’roll

Nonostante siano passati quasi 43 anni dalla sua morte, Elvis Presley continua ancora oggi ad essere un punto fermo della storia del rock n’roll, una vera colonna portante di questo genere. E, a dirla tutta, da quando il 16 agosto del 1977 il corpo dell’artista statunitense fu trovato senza vita nel bagno della sua abitazione da sua moglie Priscilla, si sono accavallate così tante teorie circa la sua scomparsa che si fa fatica ad annotarle tutte. Dopo la sua morte, infatti, si sono diffuse subito una serie infinita di leggende e, tra queste illazioni, c’era anche una che sosteneva che il cantante non fosse mai morto e che la sua dipartita fosse solo una messa in scena.

Quella volta che regalò una ventina di Cadillac

Come dicevamo prima, Elvis non era solo un cantante, ma anche un filantropo ed un artista a 360 gradi. Negli anni settanta, poi, in un impeto di generosità e solidarietà, Elvis Presley regalò ad alcuni suoi amici una serie di Cadillac. Quando poi entrò nella concessionaria e notò una donna che da fuori osservava un modello di Cadillac con molto interesse, senza pensarci due volte, uscì e le chiese se le sarebbe piaciuto possederla e, naturalmente, la risposta della donna fu un secco e deciso “sì”. Elvis le staccò un assegno e le disse: “eccola, ora è tua”. La notizia si sparse velocemente e la concessionaria iniziò presto a popolarsi sempre di più. Alla fine della giornata, secondo alcune voci, Elvis Presley staccò più di venti assegni e, di conseguenza, regalò una ventina di Cadillac in totale.

Qualche anno più tardi, nel gennaio del 1976, mentre era in vacanza con Linda Thompson ed un gruppo di amici, Elvis fece una cosa analoga. Per ringraziare alcuni suoi amici delle forze dell’ordine, il re del rock n’roll comprò una serie di Cadillac per una spesa totale di… 70.000 mila euro.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)