18 January, 2021, 01:13

Eric Clapton, quante chitarre possiede Slowhand? Uno sguardo alla sua enorme collezione

Non c’è dubbio che Eric Clapton caratterizzi uno dei migliori chitarristi che si siano mai distinti nella storia della musica; per questo motivo, il celebre chitarrista britannico, ribattezzato Slowhand per le sue caratterizzazioni in termini di sonorità, ha fatto la storia del rock e della musica in generale, proponendosi come una delle entità più celebri di sempre in quest’ambito. Un grande chitarrista, nella maggior parte dei casi, è supportato anche da una sontuosa strumentazione, che gli permette di rapportarsi al mondo della musica attraverso tutte le qualità e le determinazioni di uno strumento di grande valore. Vogliamo considerare quali siano le chitarre che possiede Slowhand, guardando alla sua enorme e incredibile collezione.

Fender Stratocaster Blackie

La prima tra le celebri chitarre possedute da Eric Clapton nell’ambito della sua carriera è la Fender Stratocaster blackie, che non ha certamente bisogno di presentazioni. Eric Clapton comprò 6 modelli di questa particolare Fender nel 1970, per regalarne 3 ai suoi amici Steve Winwood, Pete Townshend e George Harrison. Tuttavia, è proprio con il musicista e chitarrista britannico che la chitarra ha ottenuto un grandissimo successo, grazie ad esibizioni di grandissimo livello dal vivo è in sede di registrazione. L’ultima esibizione di Eric Clapton dal vivo con questa chitarra c’è stata nel 1991, alla Royal Albert Hall, dove venne usata per una sola canzone. La chitarra in questione è stata venduta all’asta per €959500 ed è, considerando anche le aste più pregevoli che hanno riguardato alcuni artisti come David Gilmour, una delle chitarre più costose di sempre.

Fender Stratocaster Eric Clapton Signature

Tentando di emulare e ritrovare, in un altro strumento, le stesse sonorità che era stato in grado di raggiungere con la Fender Stratocaster Blackie, Eric Clapton acquistò, negli anni 80, una Fender poi ribattezzata con il suo nome, per un modello signature. Ovviamente, la personalizzazione che c’è stata negli anni successivi è stata particolarmente emblematica nella costruzione del caratteristico suono che Eric Clapton è stato in grado di donare in sede di registrazione e, soprattutto, dal vivo.

Si tratta, non a caso, di una delle chitarre più famose che siano state possedute dal chitarrista britannico, acquistabile anche attraverso modello economico e addirittura più costosa, sia per maggiore personalizzazione, sia per una cura dei dettagli più minuziosa. Si tratta, in effetti, del modello più venduto di sempre della Fender Stratocaster Signature, celebre per una serie di colorazioni e custom di grandissimo livello.

Fender Stratocaster Brownie

Se si prendono in considerazione le chitarre più celebri di sempre che sono state possedute da Eric Clapton, non si può non guardare alla celebre Fender Stratocaster Brownie, modello di serie 12073 costruito nel 1956, e prima Stratocaster di sempre che sia stata posseduta da Eric Clapton. Si tratta della chitarra che Slowhand ha utilizzato nel suo periodo migliore, negli anni in cui suonava all’interno dei Derek and the Dominos. Non solo, dal momento che con questa chitarra Eric Clapton ha realizzato anche alcuni dei suoi più grandi capolavori, come Layla, Wonderful Tonight e tanti altri ancora. La chitarra è stata venduta all’asta di New York nel 1999, per un valore di 450000 dollari, e oggi appartiene a Paul Allen, fondatore della Microsoft.

 

Resta aggiornato sulle principali notizie del mondo del rock!

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.