gtag('config', 'UA-102787715-1');

Film di Freddie Mercury: Rami Malek parla di Bohemian Rhapsody

Le ultime notizie sul film di Freddie Mercury

Si è ormai agli sgoccioli: il film di Freddie Mercury è vicino ad essere proiettato in tutte le sale cinematografiche. Si chiamerà Bohemian Rhapsody e ormai tutti ne sanno qualcosa: dal cast alle ultime notizie, ormai non è più un mistero che bisognerà attendere novembre prima di poter vedere sul grande schermo ciò che da tempo aspettiamo. Il biopic sulla vita di Freddie Mercury interessa ormai tutti, dai fan a coloro che – invece – preferiscono ascoltare altra musica o altri artisti. Molti fanno già sapere che non vedranno il film, altri sono invece più curiosi.

Le ultime notizie sul film di Freddie Mercury hanno riguardato alcune immagine direttamente dal set: immagini in cui si possono vedere Rami Malek e gli altri attori interpretare spezzoni di film. L’avevamo già anticipato: la somiglianza tra l’attore di Mr. Robot e Freddie Mercury è impressionante, nonostante il volto dell’attore sia più scavato rispetto a quello del grande leader dei Queen.

La grande presenza di Brian May e Roger Taylor sul set

Se c’è stata una costante durante tutta la registrazione del film di Freddie Mercury, questa è stata la difficoltà. Portare a termine un simile lavoro non è stato certamente facile, dal momento il film per molto tempo era stato soltanto un’idea irrealizzabile. Le complicazioni dovute al tanto difficile materiale da interpretare, l’abbandono da parte del regista (che verrà comunque accreditato) e molto altro avevano fatto pensare che il film potesse essere abbandonato.

Anche per questo motivo, per non lasciare gli attori spaesati e un set così tanto pregiato nelle mani sbagliate, c’è stato bisosgno anche di presenze importanti. La grande presenza di Brian May e Roger Taylor sul set, in tal senso, è stata considerevole. L’ha fatto sapere Rami Malek, alla sua prima presenza in assoluto in un film come attore protagonista, che ha parlato della grande importanza dei due. Brian May l’ha battezzato come il migliore possibile in quel ruolo, entrambi hanno dato consigli preziosi su Freddie e sulla band, circa frasi, movenze, atteggiamenti e molto altro. Insomma, dal punto di vista prettamente tecnico non si può dire abbiano avuto importanza; ma non si può non sottolineare come una presenza reale e concreta abbia avuto un grande impatto sugli attori.

Rami Malek parla di Bohemian Rhapsody

Durante un’apparizione su Jimmy Kimmel Live della ABC-TV, del 4 settembre scorso, Rami Malek ha parlato del film di Freddie Mercury, Bohemian Rhapsody. L’attore ha aggiunto particolari dettagli a ciò che già precentemente aveva detto. Se dalle sue parole, inizialmente, era trapelato soltanto timore per un film che avrebbe potuto stroncargli la carriera, adesso alla paura si è aggiunto l’entusiasmo.

“Abbiamo girato la performance più iconica della storia del rock – Queen playing at Live Aid – il primo giorno”, ha dichiarato Rami Malek. “Il nostro primo tentativo è stato quello di scendere tutti e quattro sul palco del Wembley Stadium”. Non è mancata, poi, la considerazione che tutti si aspettavano“Il più grande onore, credo, nell’interpretare qualcuno come Freddie Mercury”, spiega Malek, “sia ricevere l’approvazione dei leggendari compagni di band”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.