gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury: Elton John ha raccontato gli ultimi giorni di vita del leader dei Queen

La morte di Freddie Mercury ha caratterizzato, senza dubbio, un momento straziante nella storia della musica e dell’arte in generale. Un momento che, a dire il vero, è stato accompagnato da una significativa dose di angoscia e timore relative alle condizioni fisiche del leader dei Queen, che pativa per le complicazioni dovute all’AIDS. Nonostante molti siano stati i racconti realizzati in merito e che hanno parlato degli ultimi momenti di vita di Freddie Mercury, anche Elton John ha voluto offrire un suo prezioso contributo in materia.

Le dichiarazioni di Elton John sugli ultimi giorni di vita di Freddie Mercury

Gli ultimi attimi e momenti di vita di Freddie Mercury sono stati a lungo raccontati, soprattutto da parte di tutti coloro che sono stati vicini al leader dei Queen fino all’ultimo momento della sua vita, come Peter Freenstone o Mary Austin. Tuttavia, anche Elton John ha potuto offrire un prezioso elemento in più in merito a quelli che sono stati gli ultimi giorni di vita di Freddie Mercury, stando a quanto ha dichiarato.

Nella sua autobiografia, il grande amico di Mercury ha scritto: “Era troppo fragile per alzarsi dal letto, stava perdendo la vista, il suo corpo era coperto dalle lesioni del sarcoma di Kaposi, eppure era ancora decisamente Freddie, che chiacchierava, completamente oltraggioso. Non riuscivo a capire se non si rendesse conto di quanto fosse vicino alla morte o se lo sapesse perfettamente, ma era determinato a non lasciare che ciò che gli stava accadendo gli impedisse di essere se stesso.”

Il racconto straziante di Brian May sugli ultimi momenti di vita di Freddie Mercury

Un prezioso contributo relativo agli ultimi attimi di vita di Freddie Mercury è stato offerto anche da Brian May, che ha raccontato di uno dei momenti più difficili vissuti dal cantante e leader dei Queen: “Il suo piede era davvero un problema: purtroppo ne era rimasto davvero poco quando ce lo mostrò una volta, durante una cena. Subito dopo mi disse ‘Brian, mi dispiace averti rattristato mostrandotelo’. Io gli risposi ‘Non sono rattristato, Freddie, se non dallo scoprire il terribile dolore che hai dovuto affrontare”.

E ancora, nella sua intervista, ha dichiarato:Tutti noi ci chiedevamo se non fosse tutto solo un’illusione e che lui sarebbe guarito: non è davvero possibile prendere bene queste cose. Quando abbiamo ricevuto la fatidica telefonata… è stato surreale. Sebbene ormai fossimo preparati da tempo, comunque non ci sembrava possibile che stesse accadendo davvero”. Sulla sua morte, infine, ha spiegato: “Ci eravamo riuniti tutti per parlare e bere qualcosa insieme, poi abbiamo sentito la notizia alla tv e, stranamente, è stato solo in quel momento che tutto ci è sembrato reale per la prima volta. Ho pensato ‘Oh mio Dio, se n’è davvero andato e adesso lo sanno tutti. Non si può più tornare indietro”.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.