gtag('config', 'UA-102787715-1');

Freddie Mercury, Quella volta che il leader dei Queen parlò con il Papa per un suo concerto

Oggi 5 Settembre sarebbe stato il settantaquattresimo compleanno di Freddie Mercury. Come tutti sanno, Mercury è stato il leader dei Queen, una delle band di maggiore successo del panorama rock. La voce di Freddie è una leggenda, le sue straordinarie capacità vocali così versatili ed uniche hanno stupito anche i più scettici. Lo stesso vale per le sue eccezionali capacità sceniche. Infatti, mai nessun artista ha saputo coinvolgere il pubblico come lui, per questo manca così tanto al mondo dello spettacolo. I concerti dei Queen sono diventati leggendari soprattutto alla presenza di questo grande artista. Chi non ricorda il Live Aid e i suoi eccezionali “vocalizzi” per coinvolgere il pubblico? Un aneddoto interessante riguarda proprio un tour della band a cui si associa anche il Live Aid stesso ed una idea stravagante (non l’unica, decisamente) che Mercury ebbe a proposito.

I Queen e il tour del 1984

La tredicesima tournée della band fu il The Works Tour che tutti ricordiamo grazie ai diversi DVD (prima VHS) che hanno immortalato varie tappe del tour ed anche perché tra queste vi fu l’Italia. Infatti, il The Works Tour che avvenne dal 1984 e il 1985 iniziò proprio con la storica apparizione dei Queen al Festival di Sanremo. Sempre nel 1984 ci furono due tappe a Milano, ecco perché siamo così “affezionati” a questo tour. Inoltre, anche se non ne fa letteralmente parte in quanto la tournée era già finita, si ricorda il Live Aid del 13 luglio 1985 al Wembley Stadium di Londra, che ha avuto grande spazio nel film Bohemian Rhapsody non a caso. L’esibizione è tra le migliori della band ed è indimenticabile.

Freddie Mercury e il mancato concerto in Vaticano

Come se non fosse già abbastanza epico, il The Works Tour avrebbe potuto fare la storia anche più di quanto non avvenne. Infatti, Freddie Mercury aveva un’idea eccezionale per il tour dell’ottantaquattro. Avrebbe voluto aggiungere una tappa particolarissima: avrebbe desiderato fare un concerto in Vaticano. Per questo motivo, pare che il leader dei Queen si rivolse allo stesso Papa, che naturalmente all’epoca era Giovanni Paolo II. A quanto pare la risposta del Papa fu un secco e deciso “no!”. Le motivazioni sono facilmente immaginabili, tra queste certamente la sicurezza. Poco male: anche se questo tentativo andò fallito, i Queen detengono tantissimi altri record per i loro concerto, ben settecentoquattro. Ad esempio furono i primi ad aver suonato in Argentina, Brasile, a suonare per tre notti nello stadio della stessa città ovvero quello di Buenos Aires, ecc. Inoltre, sempre all’interno del The Works Tour raggiunsero addirittura 250.000 spettatori nel Rock in Rio, di cui possiamo ammirare le meravigliose immagini.

Share

Laureata in Lettere moderne ed in Filologia moderna. Siciliana doc, docente, copywriter. Ha pubblicato un saggio dal titolo "Dietro lo specchio, Oscar Wilde e l'estetica del quotidiano" e scrive per diversi siti di divulgazione culturale. Ama la letteratura, il cinema, il teatro, l'arte e naturalmente la musica (ha studiato teatro musical per quattro anni), in particolare il rock, il symphonic metal, il cantautorato italiano e i musical.