28 January, 2021, 08:10

Guns N’ Roses, il significato di “Paradise City”

I Guns N’ Roses sono una delle band rock più amate al mondo. I grandi musicisti che formano questo gruppo si sono uniti nel 1985 a Los Angeles e nel corso della loro carriera sono stati capaci di conquistare milioni di fan con capolavori come “November Rain”, “Sweet Child O’ Mine” o “Welcome To The Jungle”, Un altro grano da inserire nell’elenco poc’anzi esposto è sicuramente “Paradise City”.

Guns N’ Roses : il ruolo di “Paradise City”

“Paradise City” fu inserito nell’album “Appetite For Destruction”, pubblicato il 31 luglio del 1985. Ad oggi questo disco è entrato di diritto nella storia del rock ed è uno dei più venduti di tutti i tempi. Nello specifico la canzone fu il secondo singolo estratto dall’album ed è considerato una delle canzoni simbolo della band, che per anni la h utilizzata per la chiusura dei suoi show. In molti si sono interrogati sul reale significato del brano, facendo sorgere diverse teorie.

Il tema delle droghe

Una prima ipotesi suggerisce che la canzone rimandi all’uso di droghe. Del resto all’epoca era un tema che veniva particolarmente sfruttato da Axl Rose e compagni e che rispecchiava il loro stile di vita che è negli diventato oggetto di aneddoti e storie incredibili, tanto, in alcuni casi, da essere assimilabili a vere e proprie leggende popolari. Questa è solo la prima opzione da prendere in considerazione.

Guns N’ roses e la critica sociale

La seconda consiglierebbe invece un significato legata alla situazione politica e sociale di Los Angeles del periodo, dove non erano affatto rari episodi di corruzione e relativo degrado morale. Alcuni passaggi rendono plausibile questa ipotesi, come quello che recita: “Captain America’s been torn apart/ Now he’s a court jester with a broken heart”. (“Capitan America è stato distrutto/ Ora è solo un pagliaccio di corte con il cuore spezzato”).

La prima versione di “Paradise City”

Un punto di vista che bisogna per forza di cosa prendere in considerazione è quello di Slash, il famoso chitarrista della band. Lui ha raccontato che scrisse l’intro del pezzo tornando da uno show allo “Stone”. Il bassista Duff McKagan ed il chitarrista Izzy Stradlin gli andarono dietro. A quel punto subentrò la voce di Axl Rose, che cantò: “Take me down to the paradise city”. Inizialmente Slash concluse la frase con “Where the girls are fat and they’ve got big titties”, poi rivisitata con: “Where the grass is green and the girls are pretty”.

L’importanza della canzone

Qualsiasi sia il reale significato o la genesi di “Paradise City”, è innegabile la sua importanza sia nella storia dei Guns N’ Roses, sia in quella del rock. È stata infatti una canzone simbolo per molti giovani appassionati di rock di fine anni ’80, iniziò ’90 e che ancora viene apprezzato da milioni di ascoltatori in tutto il mondo.

Share

Horus Black, al secolo Riccardo Sechi, nasce a Genova nel 1999 in una famiglia di musicisti classici. Appassionato di rock, soprattutto classic rock, cantante e musicista. Pubblica il suo primo album nel 2018. Indirizzo e-mail rsechi99@gmail.com