gtag('config', 'UA-102787715-1');

Guns N’Roses: Slash ha spiegato qual è la sua canzone preferita degli AC/DC

Quest’anno si sono svolte le celebrazioni del 40esimo anniversario del leggendario album degli AC/DC Back In Black, pubblicato il 25 luglio del 1980. Per celebrare questa data così importate, molte celebrità e molte star del rock hanno preso parte ad una commemorazione virtuale sul canale youtube Consequence of Sound, ospitato da Jared James Nichols. Tra le star della musica che hanno presenziato figurava anche Slash, iconico chitarrista dei Guns N’Roses e figura di spicco del panorama rock. Slash non solo ha preso parte alla celebrazione, ma ha anche rilasciato alcuni commenti importanti, parlando tra l’altro della sua canzone preferita degli AC/DC.

Guns N’Roses: Slash ha spiegato qual è la sua canzone preferita degli AC/DC

In occasione del quarantesimo anniversario dell’album Back in Black -rilasciato dalla band australiana il 25 luglio del 1980– alcune star del rock sono state invitate ad una celebrazione virtuale sul canale youtube Consequence of Sound. Tra questi mostri sacri del rock figurava anche l’iconico chitarrista dei Guns N’Roses, Slash, che per l’occasione ha aperto un’ampia parentesi sulla band australiana più famosa di tutti i tempi.

“La prima volta che ho ascoltato gli AC/DC -ha spiegato Slash- mi trovavo a casa del mio caro amico Matt Cassel. Era il 1980, un periodo cruciale per la storia del rock: in quegli anni tutte le mie rockstar preferite erano morte e le band a cui tenevo di più si erano sciolte. All’epoca, quindi, girava tanta musica nuova, ma niente mi impressionò così tanto come Back in Black degli AC/DC.”

Il brano Rock and Roll Ain’t Noise Pollution

Il chitarrista dei Guns N’Roses naturalmente era già a conoscenza di alcuni brani degli AC/DC come ad esempio Highway to Hell, pubblicato il 27 luglio del 1979. Quello che non sapeva, però, era che dopo la morte di Bon Scott la band aveva adottato un nuovo cantante: Brian Johnson.

“All’improvviso è uscito Back in Black ed è stato come un grido di battaglia, un vero e proprio inno del rock and roll e dell’heavy metal. Ogni canzone, dalla prima all’ultima, era incredibile. Il singolo omonimo Back in Black poi era un qualcosa di incredibile.” Ha raccontato Slash, soffermandosi poi sul suo pezzo preferito del disco: “Penso poi che una delle mie canzoni preferite di Back in Black sia proprio Rock and Roll Ain’t Noise Pollution.”

“Uno dei miei assoli di chitarra preferiti è invece quello di Hells Bells -ha continuato Slash parlando dei lavori degli AC/DC- è stato un riff fondamentale per me. In quel periodo avevo da poco iniziato a suonare la chitarra e gli AC/DC sono stati tra i primi gruppi a cui mi sono ispirato.”

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)