gtag('config', 'UA-102787715-1');

Guns N’Roses: Slash racconta la prima volta che ascoltò la voce di Axl Rose

I mitici Guns N’Roses, nati a Los Angeles nel 1985, sono ancora oggi una delle band più rappresentative del rock. Il duo Axl Rose-Slash è forse uno dei più iconici di sempre e, insieme a Duff McKagan, Izzy Stradlin e Steven Adler, hanno sfornato un successo dopo l’altro. Ovviamente, come in ogni band che si rispetti, negli anni non sono certo mancati incomprensioni e guai, ma, alla fine, si è sempre risolto tutto per il meglio. In una recente intervista il chitarrista Slash è tornato a parlare del suo amico e collega Axl Rose, ricordando la prima volta che ha sentito la sua voce.

La prima volta che Slash ascoltò la voce di Axl Rose

Saul Hudson, in arte Slash, è uno dei più grandi chitarristi al mondo e, su questo, non ci piove. Il suo sodalizio con i Guns N’Roses e la sua amicizia con Axl Rose hanno fatto di lui uno dei musicisti più apprezzati e conosciuti della scena rock. E, stando alle sue parole, prima di entrare nella formazione era già un loro fan. Intervistato da Kerrang il chitarrista di Hempstead ha infatti spiegato:

“Quando ho ascoltato per la prima volta la voce di Axl era su una cassetta che portò Izzy Stradlin a casa mia. E, anche se c’era molto rumore intorno, c’era questa voce dalla tonalità molto alta ed intensa che copriva qualsiasi cosa. La prima cosa che ho pensato è che si trattava di una voce molto espressiva e anche molto blues e melodica. E, naturalmente, non capita spesso ascoltare una voce del genere, che sia capace di racchiudere tutte queste caratteristiche.”

Il chitarrista al live di Axl e Lizzy

Naturalmente Slash rimase piuttosto impressionato dalla voce di Axl Rose e, quando lo vide per la prima volta, ne rimase ancora più stupito:

“Un giorno, poi, sono andato ad ascoltare un live di Axl e Lizzy -ha aggiunto il chitarrista- e, inizialmente, non riuscivo a capacitarmi del fatto che stavo osservando la stessa persona che avevo ascoltato solo tramite cassetta. Sul palco erano dannatamente hardcore: Izzy non faceva altro che scivolare sulle ginocchia, mentre Axl picchiava duramente. Si, erano assolutamente forti quei due.”

Il resto della storia, ovviamente, lo conoscete già: Slash prese il posto di Tracii Guns (che lasciò la formazione per varie divergenze artistiche con gli altri membri) e, da quel momento in poi, iniziò un sodalizio forte e redditizio che, ancora oggi, continua a regalare grandi emozioni a tutti gli appassionati del genere.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)