gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 migliori album alternative rock

Il genere alternative rock racchiude al suo interno una serie infinita di sfaccettature. Non è facile definire un ambito del genere in maniera attenta e precisa, essendo considerato di nicchia e nato con l’obiettivo di allontanarsi dal mainstream. Di solito, vengono racchiuse al suo interno sonorità ritmate e aggressive, anche se negli anni ’80 il genere accoglieva band con etichette indipendenti che ora sarebbero inserite nel cosiddetto indie rock. Ad ogni modo, scopriremo insieme quelli che secondo noi sono i 5 migliori album alternative rock, inseriti in ordine cronologico e scelti secondo una logica abbastanza soggettiva.

1. R.E.M. – Murmur

Iniziamo da Murmur, il primo album inciso in assoluto dai R.E.M. nel 1983. Può essere considerato come una sorta di progenitore nel genere dell’alternative rock, oltre che una pietra miliare e uno dei dischi migliori della band statunitense. Contiene singoli come Radio Free EuropeTalk About the Passion e molti esperti lo hanno classificato tra i migliori album degli anni ’80, compresa la rivista Rolling Stone.

2. Pearl Jam – Ten

Nel 1991, i Pearl Jam esordiscono nel panorama musicale con questo disco considerato tra i precursori del grunge e dell’alternative rock. Brani come AliveEven FlowBlack sono entrati nell’immaginario collettivo del pubblico. Le sue tematiche abbastanza cupe lo hanno reso un vero e proprio classico, con la maggior parte dei brani che originariamente erano composizioni strumentali alle quali il leader Eddie Vedder aggiunse in seguito le parole.

3. Nirvana – Nevermind

Ecco un album che non ha bisogno di alcuna descrizione. Si tratta dell’autentico capolavoro dei Nirvana, pubblicato nel 1991 e descritto come un disco fondamentale degli anni ’90. Il manifesto del grunge non viene ricordato solo per il memorabile singolo Smells Like Teen Spirit, ma per la diffusione di un nuovo stile di vita, con il frontman Kurt Cobain come suo esponente principale. A suo modo, un lavoro che ha segnato la storia della musica.

4. Radiohead – OK Computer

Nel 1997, i Radiohead diedero vita al loro terzo disco OK Computer. Fu un prodotto abbastanza sperimentale, essenziale per tutti i dischi successivi della band. La critica ritiene questo lavoro tra i migliori degli anni ’90, vincitore addirittura di un Grammy per la migliore performance alternative rock. In un’epoca caratterizzata dalla diffusione della britpop, la band guidata da Thom Yorke virò verso sonorità più rockeggianti e divenne famosa a livello mondiale, anche grazie a successi come Paranoid Android Karma Police.

5. Muse – Absolution

Concludiamo la nostra rassegna dedicata ai 5 migliori album alternative rock con il disco più recente. Nel 2003, i Muse pubblicarono il loro terzo album in studio ed entrarono in maniera prorompente nelle vette della musica internazionale. Il gruppo rock britannico guidato da Matthew Bellamy riuscì ad incrementare la propria fama tramite canzoni del calibro di Time Is Running OutSing For Absolution, oltre a sonorità cupe che l’hanno resa sempre più apprezzata.

Share

Giornalista pubblicista, blogger, articolista e copywriter, talvolta anche guardia giurata, diplomato al Liceo Linguistico. Appassionato di scrittura, sport, tecnologia e soprattutto musica. Rock'n'Roll prima di tutto, ma spazio tra vari generi e mi piace raccontarli a modo mio. (raffaele-sarnataro@libero.it)