gtag('config', 'UA-102787715-1');

I 5 miti più strani e misteriosi sul rock n’roll

La musica rock è diventata un movimento culturale iconico nella seconda metà del 20° secolo. Tutto (anzi, “tutto” non è proprio così) era incentrato su sesso, droga e rock n’roll. Non sorprende allora che ci siano moltissime leggende metropolitane dietro queste storie e andiamo allora a vedere i 5 miti più strani e misteriosi sul rock n’roll. Sfatiamo alcuni di questi miti e partiamo da quella volta che la cantante Debbie Harry aveva incontrato Ted Bundy. Questa voce è partita da una storia nel Sun in cui la cantante aveva detto di aver accettato un passaggio in auto dal serial killer Ted Bundy. Secondo quanto riferito, ella ha affermato di aver percepito subito che qualcosa non andava ed è quindi scappata dall’auto. Tuttavia, questa voce è stata smentita, in quei tempo Ted Bundy era dall’altra parte del paese.

La lingua finta di Gene Simmons

Gene Simmons è il membro più stravagante di una band famosissima, i KISS. su uno spettacolo fuori misura. Il bassista dei KISS è noto per tirare fuori la sua lingua insolitamente lunga in tutti i suoi concerti. La sua lingua è così lunga che molti hanno ipotizzato che nessuna lingua umana potesse essere così lunga naturalmente. Voci dicevano che Simmons aveva la lingua di una mucca impiantata chirurgicamente sulla sua. Niente di più falso, negli anni Settanta non c’era la tecnologia media per fare degli impianti di chirurgia plastica del genere. E poi la lingua di mucca è molto diversa da quella umana e si sarebbe notato.

Marilyn Manson ha rimosso le costole perché…

Marilyn Manson ha lavorato molto per creare un’immagine veramente pazza, provocatoria e controversa. Molte storie su di lui sono in realtà vere, tipo quando divenne un membro ufficiale della Chiesa di Satana nominato da Anton LaVey. Non è un caso che il soprannome di Marylin Manson sia proprio Reverendo. Ma se questa voce è vera (nonostante Manson sia poi uscito dalla chiesa) ce n’è un’altra di falsa. Una voce insisteva sul fatto che Manson avesse rimosso la sua ultima fila di costole in modo da poter eseguire autofellatio o sesso orale su se stessi. Manson non l’ha fatto dato che interventi chirurgici di rimozione delle costole vengono eseguiti solo nel caso di una costola fratturata gravemente.

Paul McCartney non è morto

Il vero Paul McCartney pare fosse morto in un incidente automobilistico nel 1966. I Beatles lo sostituirono con un sosia veramente uguale a lui e nessuno se ne è accorto. Si tratta della leggenda metropolitana più famosa del rock n’roll ma in realtà non c’è nulla di vera. Proprio Paul in una intervista del 1969 ha dovuto smentire tutto perché la voce iniziava a diventare insistente e andava oltre la musica. Aveva detto: “Le voci sulla mia morte sono state enormemente esagerate. Tuttavia, se fossi morto, sono sicuro che sarei l’ultimo a saperlo.”

Jim Morrison è ancora vivo

Se Paul è morto, Jim Morrison è ancora vivo. Jim Morrison, il frontman carismatico dei Doors, morì di infarto nel 1971. Molti pensano che in realtà sia ancora vivo, mascherato da una lunga barba e irriconoscibile. Alcuni che il corpo sepolto nella sua tomba in un cimitero di Parigi non sia suo. Questi erano i 5 miti più strani e misteriosi sul rock n’roll

Share

Mi reputo da sempre un appassionato di rock (soprattutto inglese, son cresciuto con il Britrock) e sono un po' il carnivoro che si scaglia contro i vegani (la nuova musica pop dei giorni nostri). Scherzo, sono solo sarcastico.