I 5 videoclip più belli dei Nirvana

Il videoclip, per la promozione di una canzone, è sempre stato un qualcosa di fondamentale. Talvolta dietro questi video si nascondono grandi regie, grandi costi e lunghi tempi di lavorazione. Altre volte, invece, è semplicemente un qualcosa puramente naturale e spontaneo. Per celebrare e ripercorrere la breve, ma intensa, epopea dei Nirvana abbiamo selezionato i 5 videoclip più belli della band di Aberdeen.

Heart-Shaped Box

La canzone del gruppo statunitense, scritta dallo stesso Kurt Cobain, è la seconda traccia del loro ultimo album in studio In Utero del 1993. Il singolo riscosse un notevole successo anche grazie al surreale video girato dall’olandese Anton Corbiin. La clip inizia e finisce con i membri della band seduti in un sala d’attesa di un ospedale, in un’ambientazione fantastica che riporta alla mente l’immaginario mondo del mago di Oz. Tra feti, cornacchie ed angeli questo video valse ai Nirvana un paio di statuette agli MTV video Music Award.

In Bloom

Quarto e ultimo singolo estratto da Nevermind, In Bloom resta uno dei singoli più amati dai seguaci del gruppo cardine del grunge degli anni ’90. Nel video della canzone si consuma un ironico attacco contro coloro che non comprendono il significato della musica undergound, mescolandolo ad altro. I membri del gruppo, sbarbati ed eleganti, ospiti di un programma musicale degli anni ’50 vengono presentati come dei ragazzi educati e maturi. La band di Aberdeen, però, subito dopo aver cominciato a suonare di fronte ad un pubblico di donne in delirio, inizia a distruggere il palco.

Silver

Il singolo Silver, scritto dallo stesso frontman Kurt Cobain, è stato pubblicato nel settembre del 1990. Il video del brano, invece, è stato girato da Kevin Kerslake nel Marzo del 1993 nel garage della casa di Kurt a Seattle. Il videoclip è caratterizzato dalla presenza della piccola Frances Bean Cobain, figlia di Kurt. La piccola Cobain, che all’epoca non aveva ancora compiuto un anno, inizia a ballare spensierata sulle note dell’intoduzione. Purtroppo, a causa di alcuni poster di noti marchi affissi alle pareti del garage, gran parte del video venne censurato da MTV.

Lithium

La canzone Lithium, pubblicata il 13 Luglio 1992, è la terza traccia del loro secondo album in studio Nervermind. Inizialmente il frontman della band statunitense avrebbe voluto un video a cartoni animati che illustrasse il brano. L’idea, per quanto originale, fu scartata dal regista Kevin Kerslake a causa dei lunghi tempi di lavorazione. Si ripiegò quindi su un “semplice” collage di immagini dei Nirvana durante lo spettacolo al Paramount di Seattle.

Smells Like Teen Spirit

Smells Like Teen Spirit, pubblicato il 10 settembre del 1991 come prima traccia dell’album Nevermind, è senza ombra di dubbio il brano che ha cambiato la carriera dei Nirvana. Il video promozionale, diretto da Samuel Bayer, valse alla band 2 Mtv Music Award e il Guiness dei primati come video più trasmesso su Mtv Europe. Il videoclip di Smells Like Teen Spirit mostra i membri della band esibirsi in una palestra di un liceo sotto gli occhi di un gruppo di ragazzini distaccati, di cheerleader con l’uniforme nera e la A di anarchia sul petto e di addetti alle pulizie. Il live da scuola superiore organizzato in palestra degenera in una rivolta degli studenti che distruggono il set mentre Cobain demolisce la sua Fender Mustang.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)