gtag('config', 'UA-102787715-1');

I concerti più lunghi nella storia del rock

Tra i concerti che hanno fatto la storia del rock ci sono, ovviamente, anche quelli che – per durate – hanno saputo offrire una incredibile prova di valore e talento da parte di una formazione. Vi parliamo, a proposito, dei concerti più lunghi di sempre nella storia del rock. 

Bruce Springsteen a Helsinki

Il primo tra i concerti più lunghi di sempre nella storia del rock è quello di Bruce Springsteen a Helsinki, avvenuto nel 31 luglio del 2012. Per un totale di 4 ore e 6 minuti, The Boss è stato in grado di esibirsi presso l’Olympic Stadium di Helsinki, accompagnato dalla sua eterna E Street Band attraverso un’esibizione fantastica, che ha saputo intrattenere in qualsiasi momento il pubblico finlandese.

Nonostante la proibitiva sfida di suonare per oltre 4 ore, il cantante cantautore statunitense è stato in grado di rispolverare in gran parte della sua discografia, alternando brani di grandissimo successo ad altri che, allo stesso tempo, sono stati magari scoperti per la prima volta dal pubblico presente, che non ha potuto che apprezzare incredibilmente un regalo di questo tipo.

The Cure a Città del Messico

Cambiando totalmente genere, ma rimanendo nell’ottica delle 4 ore e 6 minuti, non possiamo che prendere in esame anche il concerto dei Cure a Città del Messico, avvenuto nel 23 aprile del 2013. La formazione ha festeggiato il cinquantaquattresimo compleanno di carriera di Robert Smith, chitarrista e frontman della band, nella capitale messicana, con un concerto che ha previsto oltre 50 brani in scaletta. Nessuno, chiaramente, poteva avere prevedere un’esibizione di questo tipo e, allo stesso modo ovviamente, la sorpresa è stata incredibile.

Led Zeppelin a Boston

Tra i concerti più lunghi della storia del rock è presente anche quello dei Led Zeppelin a Boston, negli Stati Uniti. La formazione ha realizzato, in una delle prime esibizioni memorabili della sua storia, un concerto di incredibile valore, durato 4 ore e 30 minuti nel 26 gennaio del 1969 il tutto avvenne al Boston Tea Party, con la formazione che aveva pubblicato soltanto un album e che dunque, almeno relativamente parlando, non aveva troppo materiale da offrire al pubblico, con solo 70 minuti di prodotti tra canzoni e album. Eppure, la formazione rock inglese, destreggiandosi tra cover e improvvisazioni di diverso tipo, ha saputo offrire uno spettacolo di grandissima importanza che ancora oggi viene ricordato come uno dei più iconici di sempre.

Grateful Dead a San Francisco

Il concerto più lungo di sempre che prendiamo in considerazione all’interno di questa classifica, spiegandoci effettivamente nel paragrafo successivo in merito, è quello dei Grateful Dead, avvenuto a San Francisco nel 31 dicembre del 1978. La formazione, che ha saputo esibirsi per oltre 6 ore nel concerto di Capodanno nella Winterland Arena di San Francisco, ha previsto una lunga e significativa esibizione psichedelica che ha regalato la più grande gioia al pubblico statunitense, che ha saputo come festeggiare l’inizio del nuovo anno in una maniera certamente anticonvenzionale ma, allo stesso tempo, incredibile.

Elio E Le Storie Tese a Milano

La menzione d’onore per il primo tra i concerti più lunghi nella storia del rock va a Elio e le Storie Tese, che nel 6 ottobre del 1990 si esibiranno al Teatro dell’Elfo di Milano attraverso un’improvvisazione incredibile. Vale la pena sottolineare che non si tratta di un vero e proprio concerto, dal momento che la formazione ha improvvisato per 12 ore consecutive attraverso il tema di Cara ti amo, sfidando la pazienza del pubblico e la propria resistenza fisica in una sfida musicale di grandissimo livello, che ha fatto la storia del rock e non solo. Per quanto non si possa parlare effettivamente di un concerto con una propria scaletta, Elio e le Storie Tese sono stati in grado di battere ogni record.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.