gtag('config', 'UA-102787715-1');

I featuring più belli nel mondo del rock

Il mondo del rock, e più in generale quello della musica, è pieno zeppo di straordinarie collaborazioni. Questi sodalizi artistici hanno dato vita a brani ed album che hanno scritto pagine indelebili nella storia della musica e che hanno visto come protagonisti alcuni dei più grandi artisti di tutti i tempi. Partendo da Freddie Mercury e David Bowie e passando a Sammy Hagar e Kid Rock, andiamo a scoprire insieme i featuring più belli del rock.

Queen e David Bowie

Iniziamo con un grande classico: Under Pressure dei Queen e David Bowie. Questa collaborazione in realtà iniziò nel 1981: mentre i Queen si trovavano a Montreux per registrare le tracce dell’album Hit Space, invitarono David Bowie in sala per partecipare ai cori del brano Cool Cat. Le registrazioni, però, non andarono per il meglio e Bowie chiese esplicitamente di non ottenere i crediti della canzone. Freddie Mercury, però, aveva un asso nella manica: quello di coinvolgere il Duca Bianco per la realizzazione del brano Under Pressure. Da quella che Brian May definì una ‘feroce battaglia’ ne uscì fuori una delle canzoni più belle di tutti i tempi.

U2 e B.B. King

Un’altra collaborazione degna di nota è quella tra i mitici U2 e l’iconico B.B. King. La band capitanata da Bono Vox incontrò il leggendario chitarrista statunitense nel 1988 a Dublino e, da lì a poco, nacque una collaborazione a dir poco storica. Il brano che ne uscì fuori è intitolato When Love Comes to Town ed è tratto dall’album della band irlandese ‘Rattle and Hum’.

Bob Dylan e Johnny Cash

In questa speciale classifica dei featuring più belli del rock non poteva certo mancare quella tra Bob Dylan e Johnny Cash. Ebbene si, queste due leggende della musica mondiale si sono incontrate veramente. Nel 1969, infatti, Bob Dylan e Johnny Cash si incontrarono in sala di registrazione suonando insieme alcuni pezzi del repertorio di Cash e altri di quelli di Dylan.

Sammy Hagar e Kid Rock

Nel 2013 Sammy Hagar pubblica l’album “Sammy Hagar e Friends”, collaborando con una marea di amici ed artisti. In questo disco, infatti, compaiono alcuni grandi artisti come: Chad Smith, Taj Mahal, Bill Church, Martin Lee Gore, Joe Satriani e, ovviamente, anche Robert James Ritchie in arte Kid Rock.

Bryan Adams e Tina Turner

E, dulcis in fundo, uno dei duetti più belli di tutti i tempi: quello di Bryan Adams e Tina Turner. Queste due voci così energiche e potenti sono entrate in contatto nel 1985, durante le registrazioni dell’album di Adams “Reckless” e di quello della Turner “Tina Live in Europe”. Il brano inciso da queste due icone della musica mondiale, It’s Only Love, ottenne un successo clamoroso ma, su questo, non c’erano tanti dubbi.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)