gtag('config', 'UA-102787715-1');

I migliori album metal pubblicati nel 1987

Il 1987 rappresenta un anno piuttosto importante per la storia della musica e del metal. In effetti, nell’ambito di questa annata, sono stati diversi gli album metal che hanno trovato una pubblicazione, e che meritano di essere sottolineati per le loro incredibili qualità, oltre che per il successo che hanno ottenuto. Dovendo effettivamente scegliere tra alcuni di questi prodotti discografici, vogliamo parlarvi di quali sono i migliori album metal che sono stati pubblicati nel 1987, in un’annata particolarmente fortunosa per la storia della musica.

Appetite For Destruction

Il primo tra i migliori album metal che sono stati pubblicati nel 1987 non può che essere Appetite for Destruction. Il primo album in studio dei Guns n’ Roses ha trovato pubblicazione proprio in un anno particolarmente emblematico per la storia della musica e del metal, dando vita alla grande epopea della band hard rock statunitense capitanata da Axl Rose. L’album in questione contiene delle perle di grandissimo valore, come Welcome to the Jungle, con cui si apre, Rocket Queen e Sweet Child o’ Mine, grandissimo successo discografico della band che ancora oggi gode di particolare successo.

Among The Living

Secondo tra i migliori album metal pubblicati nel 1987 è Among The Living, terzo album in studio pubblicato dagli Anthrax il 22 marzo del 1987. Si tratta di un album considerato come uno dei migliori che sia mai stato prodotto dalla band statunitense, e frutto della sua immensa e massima maturazione artistica, data la presenza di realtà punk, thrash e metal in generale. Elemento ulteriore di grande valore e che merita di essere considerato e la presenza di due brani ispirati alla figura e alle opere di Stephen King: A Skeleton in the Closet a Un ragazzo sveglio (Apt Pupil) e Among the Living a L’ombra dello scorpione (The Stand).

Hysteria

Anche i Def Leppard figurano all’interno di questa classifica, con Hysteria, il quarto album in studio pubblicato dalla band il 3 agosto del 1987. Si tratta del più grande successo della formazione in questione, data la vendita di 20 milioni di copie in tutto il mondo, e il conseguimento di dischi di platino in Australia Nuova Zelanda, Regno Unito, Stati Uniti e Svizzera, a cui si aggiunge il disco di diamante in Canada. Il progetto iniziale dell’album era quello di produrre una versione hard rock di Thriller, il celebre successo di Michael Jackson, ovvero un album che, potenzialmente, contenesse ogni traccia di grandissimo successo e che potesse diventare una hit. Sulla base di questo concetto, la band si è impegnata particolarmente nella realizzazione di un album volutamente finalizzato al successo, e che, in effetti, ha saputo ripagare con la sua grande celebrità.

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.