gtag('config', 'UA-102787715-1');

Iron Maiden: la mascotte Eddie The Head diventa il protagonista di un videogioco

Gli Iron Maiden, nati a Londra nel 1975, sono considerati uno dei gruppi più influenti del genere heavy metal. Quando pensiamo alla band di Londra una delle prime cose che salta in mente è il mitico ed inquietante “Eddie The Head”, storica mascotte del gruppo. Gli Iron Maiden, non a caso, sono dei veri e proprio maghi del merchandising. Dopo aver lanciato una marca di birra nel 2003 e girato il globo a bordo dell’Ed Force One, la storica band londinese ha deciso di debuttare anche nell’universo dei videogame.

Il nuovo videogame targato Iron Maiden: “The Legacy Of Beast”

Il gioco, intitolato “Iron Maiden: The Legacy Of Beast”, permetterà agli utenti di entrare nei panni dello scheletrico testimonial Eddie, in tutte le sue varie forme. Sono disponibili 5 diverse versioni della storica mascotte degli Iron Maiden ed includono: Argentina, Brasile, Cile, Messico e West Ham (squadra del cuore del bassista Steve Harris).

I fan degli Iron Maiden hanno trovato finalmente un nuovo modo per rimanere in contatto con la band. “Legacy of the Beast”, realizzato in collaborazione con Nodding Frog e La Roadhouse interactive, arriva dopo una lunga battaglia legale contro 3D Realms, accusata di plagio per un personaggio che faceva riferimento alla band britannica.

Il bassista Steve Harris, parlando del videogioco, ha spiegato: “Realizzare un videogioco sui Maiden è sempre stato il nostro sogno. Pensiamo che la nostra musica, unita al personaggio di Eddie, rappresenti un modo spettacolare di arrivare ad un nuovo tipo di pubblico.”

Le origini di Edward The Head

La storica mascotte Edward The Head, meglio conosciuta come Eddie T.H., è stata creata dall’illustratore inglese Derek Riggs. Nata come semplice maschera, ha finito ben presto per ingigantirsi, fino alla nascita del celeberrimo “Walking Eddie”. La simpatica creatura, ormai, campeggia costantemente su ogni copertina, pubblicità e locandina della band britannica.

Share

Simone Esposito: studente e amante della musica in tutte le sue sfumature. Articolista esperto e aspirante critico musicale. Appassionato di cinema, letteratura e arte (in tutte le sue forme). (es.simone@libero.it)