Iron Maiden: due monaci tibetani hanno suonato "Wasting Love"

Iron Maiden: due monaci tibetani hanno suonato “Wasting Love”

Gli Iron Maiden sono universali?

Ci sono alcune band, alcuni artisti, che hanno un grandissimo pregio. Non parliamo di qualità nei testi, nella musica o nelle esibizioni. Queste sono qualità che si può o non si può avere, e che dicono molto – non lo neghiamo – di un artista. C’è poi una capacità fondamentale in grado di dare o meno celebrità ad un determinato artista: l’universalità. La capacità di poter unire, attraverso la passione per la musica, popoli, culture, etnie e ancora gusti differenti. Si può amare o meno un genere, una band o una determinata canzone, ma se una band è universale non c’è nulla che tenga. Gli Iron Maiden possono essere sicuramente annoverati in questo gruppo ristretto e d’èlite. E se c’è bisogno di una prova sul fatto che siano universali, basti leggere il seguito di questo articolo!

Wasting Love, canzone atipica della band britannica

Prima di parlare di quanto segue, c’è prima da capire l’oggetto. Parliamo di una canzone sicuramente atipica della band britannica: Wasting Love. Si tratta del 24° singolo degli Iron Maiden, datato 1982 e contenuto all’interno dell’album Fear of the Dark.

Il singolo è particolare non solo per il suo significato, ma anche per una questione tecnica. Si trattò del primo singolo ad essere pubblicato solo su CD e non più su vinile. E’ l’unica power-ballad della band estratta in quanto singolo.

Due monaci tibetani hanno suonato una cover di Wasting Love


Ed ecco la vera e propria sorpresa: due monaci tibetani hanno suonato una cover di Wasting Love degli Iron Maiden. Certo, non sarà proprio il principio dell’ora et labora, anche se non è un concetto che appartiene – quest’ultimo – al buddhismo tibetano. Tuttavia, anche semplicemente nell’immaginario comune, si può intuire quali siano le attività di un monaco tibetano.

E se è proprio vero che gli Iron Maiden sono universali, non c’è così poi tanto da stupirsi. Diciamocelo: perchè mai, pur essendo tibetani, si dovrebbe disprezzare un tipo di musica di questo tipo? Si può obiettare anche in altra maniera: i Maiden sono satanici o esprimono, nelle loro canzoni, messaggi simili. Anche in questo caso, però, c’è bisogno di fare un passo indietro. Wasting Love è una canzone atipica, l’abbiamo già detto, che parla di redenzione e pentimento.

A tal proposito, le parole di Bruce Dickinson in merito risultano essere fondamentali per capire la natura della canzone. Queste le sue parole: “Buona sera, benvenuti. Questa è la prima volta che parlo francese dopo un anno e mezzo. Abbiamo un nuovo album, sì è tutto, Fear Of The Dark, sì. Questa canzone è un po diversa per noi […], ma per noi è importante, perché è un canzone che è per il cuore. L’amore non è solo sesso, non lo è. L’amore è più in basso, nella testa, nel cuore, in ogni forma.”

Share

Studente e amante del rock 'n' roll in tutte le sue definizioni. Esperto articolista specializzato in diverse testate di attualità e news. Abile nello spaziare - nell'ambito del rock - tra notizie di attualità, curiosità e aneddoti (riguardanti band, artisti, album o singole canzoni) fino a classifiche di vario genere.